Musicoterapia, un toccasana per il benessere fisico e mentale

Vota questo articolo
(0 Voti)
Aiuta a regolare le emozioni e a diminuire l’ansia, oltre che a incentivare la cooperazione

"La musicoterapia è una pratica sempre più diffusa, perché non è solo un’efficace terapia complementare per molte patologie psichiatriche, ma anche un’abitudine salutare per tutti: aiuta a regolare le emozioni e a diminuire l’ansia, oltre che a incentivare la cooperazione tra gli individui. In più, è ormai assodato che chi

suona uno strumento ha un quoziente intellettivo maggiore rispetto a chi non ha mai preso lezioni di musica". Lo garantisce Laura Fusar-Poli, dottoranda dell’università di Pavia che si occupa da tempo di autismo in età adulta.

Il ritmo delle note musicali permette alle persone di ritrovare un passo simmetrico e il senso dell’equilibrio. Tutto ciò avviene in modo che il segnale uditivo trasmesso dal battito ritmico sia interpretato dal cervello ed elaborato per anticipare il tempo musicale e regolare i passi.

Un potere, dunque, curativo. Un elemento essenziale nella vita di ognuno di noi, il più completo farmaco non chimico.