Sicurezza informatica: hacker prendono in "ostaggio" un intero hotel Ospiti intrappolati nelle proprie camere e richiesta di riscatto

Vota questo articolo
(0 Voti)
Un attacco hacker riuscito alla perfezione è quello che ha visto protagonista un albergo ultra tecnologico, in Austria.

Il Romantik Seehotel Jaegerwit è stato letteralmente preso in ostaggio da un gruppo di hacker estremamente scaltri. 

Si è trattato del terzo attacco subito dall'hotel austriaco. La struttura, dotata di un sistema informatico molto sofisticato e innovazioni tecnologiche all'avanguardia, ospitava 180 persone ed era al completo.

Gli autori dell'attacco, puntando proprio sull'alta tecnologia dell'hotel, sono riusciti a scovare una falla nel sistema di sicurezza e insinuarsi nel sistema centrale che controllava ogni aspetto della struttura, a partire dalle porte.

Gli hacker, hanno reso inattivi tutti i computer, mettendo fuori uso anche la cassa e i sistemi di prenotazione.

Gli ospiti dell'hotel di lusso, dunque, non avendo alcun controllo sull'apertura delle porte, sono rimasti intrappolati nelle proprie senza poter nè entrare nè uscire. Un intero albergo in ostaggio e una prevedibile richiesta di riscatto che i proprietari della struttura sono stati costretti a pagare per riuscire a "liberare" gli

ospiti.

In seguito al pagamento del riscatto con gli ospiti finalmente fuori dalle proprie stanze, gli hacker, che non sono stati individuati, hanno effettuato un altro tentativo di attacco, per fortuna scampato.

Tecnologia che prende il sopravvento sugli umani? La trama di un qualche film di fantascienza che sembra vicino all'avverarsi.

Il tema della sicurezza informatica si fa sempre più caldo e diventa fondamentale trovare strumenti accurati che permettano di preservarla.