Roma, 30 giugno 2015 – Arriva da Villaricca, in provincia di Napoli, il nuovo caso di contraffazione alimentare. I carabinieri hanno scoperto un laboratorio illegale che produceva prosciutti utilizzando carne proveniente dalla Polonia spacciati come Parma DOP. La truffa era gestita da due uomini, entrambi denunciati per frode alimentare, attività abusiva di vendita all'ingrosso di cibi alimentari e violazione del regolamento sanitario ed amministrativo. I militari hanno sequestrato anche i locali dove i prosciutti venivano disossati ed etichettati con falsi marchi per poi essere immessi sul mercato.

Pubblicato in Alimentare
codici-dacci-il-5