Venerdì, 02 Febbraio 2018 13:07

Presentato il documento della Rete Consumatori Lazio su sanità e trasporti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Rete coinvolge AECI, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codici, Konsumer Italia e Primoconsumo. I candidati regionali sono invitati a raccogliere la sfida.
Ha avuto luogo oggi 2 febbraio, presso la sede dell’Associazione Codici Lazio, sita in Via G.Belluzzo 1, la presentazione ufficiale del documento elaborato da Rete Consumatori Lazio (AECI, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codici, Konsumer Italia, Primoconsumo), il più grande raggruppamento di Associazioni dei Consumatori del Lazio.

La stampa e le Istituzioni sono venuti a conoscenza del documento stilato a tutela del cittadino e del consumatore, che la Rete Lazio ha elaborato per la prossima legislatura, indirizzandolo ai futuri candidati alle Regionali del Lazio 2018, affinché possa essere attuato. Per farlo necessita della volontà politica di volerci riuscire.

La proposta di Rete Consumatori Lazio si focalizza su due settori specifici che assorbono la gran parte del bilancio regionale e che rappresentano i settori in cui la Regione eroga in forma indiretta tali servizi: Sanità e Trasporti.

Inutile negare le criticità che attanagliano questi due settori, ma una volta messe in luce, si rende necessario porvi rimedio in maniera fattiva con delle proposte sensate e realistiche e non con dei proclami dettati dalla contingenza elettorale.

Pertanto, vorremmo che chi andrà a governare questa Regione raccolga la sfida che lanciamo con il nostro documento e le nostre proposte: il futuro della Regione Lazio non può prescindere dall’affermazione dei diritti del consumatore e dal bisogno estremo di tutela della salute e della mobilità dei cittadini del Lazio, quotidianamente messi a dura prova da due settori che non possono esattamente essere definiti come “punte di diamante”.

La Rete Consumatori Lazio è nata e vuole portare avanti l’intento di creare una rete permanente tra Associazioni ed Istituzioni, tutelando gli interessi degli utenti attraverso un contributo concreto che ci porti a negoziare sui loro interessi con la finalità di creare valore per tutti.

La Rete Consumatori Lazio farà si che si raccolgano maggiori frutti su una mobilità ed una sanità non degne certamente di una Capitale europea.

“RETE consumatori nasce dall’esigenza di dare una rappresentanza ai bisogni del cittadino-consumatore in un momento in cui la politica è sempre più distante da tali bisogni. La Rete ha individuato delle priorità ( sanità e trasporti) , che proporrà al confronto e al dibattito politico attendendosi degli impegni . Temi che saranno comunque il solco che la Rete perseguirà nel successivo mandato con il Governo e il Consiglio regionale”- afferma Ivano Giacomelli Segretario Nazionale di Codici.

“Sulla sanità e i servizi resi ai cittadini necessitiamo di poter scoraggiare comportamenti che ledono i loro diritti, necessitiamo altresì di un istituto specifico che possa sanzionare il comportamento sulla mancanza del servizio pubblico che è garantito dalla Costituzione”- afferma Marco Polizzi di Primoconsumo.

“E’ arrivato il momento di tutelare anche i cittadini della Regione Lazio per quanto riguarda la mobilità, i cittadini subiscono da questo punto di vista un’angheria. Con le nostre proposte vogliamo quindi una mobilità adeguata alle esigenze del cittadino, costretto a viaggiare su mezzi vecchi e lenti” – afferma Ivan Marinelli di Aeci.

Salute, servizi sociali e trasporti incidono per il 60% sul reddito della cittadinanza, ottimizzare il servizio sanitario e dei trasporti significa sostenere le famiglie anche durante il periodo di crisi economica. La Rete starà vicina al cittadino predisponendo le carte dei servizi della qualità su entrambi i settori”. Afferma Alessandra Schofield di Konsumer Italia.
Ultima modifica il Venerdì, 02 Febbraio 2018 13:44
codici-dacci-il-5