Se il pagamento avviene oltre i termini di scadenza indicati in bolletta (chiamasi morosità bollette), il venditore può richiedere al cliente gli interessi di mora pari al tasso di riferimento fissato dalla Banca Centrale Europea aumentato del 3,5% per il periodo di ritardo e in aggiunta all’interesse di mora, il pagamento delle sole spese postali relative all’invio del sollecito.
Pubblicato in Economia e Finanza
codici-dacci-il-5