Dal primo maggio prossimo, entreranno in vigore le nuove regole dell’Autorità per l’energia secondo la deliberazione 228/2017/R/com, le quali prevedono che: nel caso in cui il passaggio ad un nuovo fornitore di energia elettrica e/o gas avvenga senza rispettare le regole preventive per la conferma del contratto, dopo il reclamo il cliente potrà aderire in modo volontario alla procedura di ripristino veloce per tornare al vecchio fornitore.

Ecco la prima tabella semplificata che vi svela quanto costa 1 kWh di energia o 1 metro cubo di gas

Il Signor Rosario si è rivolto a CODICI con il seguente problema:"é da diversi mesi che pago bollette molto elevate, adesso è da circa un mese che il display del contatore non si vede più, ed ho accennato al gestore pure che il contatore non é a norma C E . Mi hanno detto che al più presto cambieranno il contatore e che le bollette elevate non sono a causa del contatore, cosa posso fare?"

La riforma della tariffa elettrica sta dando i suoi primi frutti, amari, ed infatti ci stanno arrivando numerose segnalazioni da parte dei consumatori che non si spiegano gli aumenti del 2° bimestre 2017(a partire dal 1 marzo 2017) su quelle che sono le voci legate alle Tasse in bolletta (costi di misura, dispacciamento e gestione del contatore)

Dai dati del monitoraggio effettuato dall’Aeegsi sul mercato libero dell’energia elettrica per i clienti domestici, relativo al biennio 2014/2015, si evince che per le famiglie “permane una difficoltà nel selezionare l’offerta nel mercato libero più conveniente in base alle proprie esigenze”.