Lunedì, 07 Agosto 2017 12:41

Come si fa l’autolettura del contatore?

Vota questo articolo
(0 Voti)
Per pagare solo quello che si consuma conviene fare sempre l’autolettura, cioè effettuare autonomamente la lettura del contatore di luce o gas e comunicarla al fornitore.
I contatori della luce sono ormai quasi tutti elettronici, e teoricamente consentono la telettura a distanza dei consumi segnati dal contatore stesso. Spesso però alcune società non effettuano queste rilevazioni da remoto e addebitano in bolletta consumi stimati ossia dei consumi presunti, basati sui dati storici presenti in archivio. A volte i consumi stimati sono inferiori ai reali e dopo qualche tempo arriva al cliente la bolletta di conguaglio, spesso molto “salata” che colma tale differenza. Comunicando regolarmente l’autolettura puoi evitare brutte sorprese!

La maggior parte delle società di vendita mettono a disposizione diversi modi per comunicare l’autolettura:

– via telefono

– tramite web

– via SMS

– utilizzando apposite App, scaricabili dai siti internet

LA LETTURA DELLA LUCE

Se hai un contatore elettronico schiaccia due volte il pulsante accanto al display, comparirà il codice cliente un numero di 8-9 cifre che identifica la tua utenza, poi schiaccia di nuovo il pulsante fino a quando comparirà la scritta “lettura periodo corrente” e prendi nota delle cifre che seguono le lettere A1 – A2- A3 che indicano i consumi nelle varie fasce orarie

– A1 ore di punta : lunedi-venerdì 8-19

– A2 ore intermedie: lunedi-venerdì 7-8 e 19-23; sabato 0-24

– A3 ore fuori punta: tutti i giorni 23-7 più domenica e festivi

Ora comunica al tuo fornitore la lettura con le modalità indicate in bolletta tenedo a portata di mano il codice cliente. Se hai invece un contatore di tipo tradizionale, devi leggere e comunicare solamente i numeri prima della virgola.

LETTURA DEL GAS

Il contatore più diffuso è quello a rulli, dovrai prendere in considerazione solo le cifre a sinistra della virgola, le altre, che ruotano più velocemente ed in alcuni casi sono rosse, non contano ai fini della lettura. Ricorda che non devi indicare gli “0” iniziali. Nel caso di contatore a lancette, si devono leggere le cifre intere contrassegnate da lancette e quadranti di colore nero.
codici-dacci-il-5