“Gentile cliente, abbiamo ricevuto la sua comunicazione e la ringraziamo per avercela voluta anticipare per le vie brevi. Le ricordiamo tuttavia che, come previsto dalle Condizioni Generali di Abbonamento Residenziale, la sua richiesta di recesso o disdetta deve essere formulata tramite lettera Raccomandata A/R in base all'Articolo 11 delle Condizioni (Durata del contratto e recesso). Sky gestirà la sua richiesta al momento del ricevimento della lettera Raccomandata....”.
Se non bastasse la tempesta che ha travolto la compagnia irlandese e ha causato enormi disagi e disservizi ai viaggiatori (per cui Codici ha avviato una class action), in questi giorni, nelle caselle di posta elettronica degli italiani, è comparsa una mail in cui si offre un buono da 1000 euro che è l'ennesimo tentativo di truffa a danno degli internauti.

Il 9 settembre il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un nuovo decreto che vuole regolamentare ed ampliare l'utilizzo dei buoni pasto.

Durante il confronto tenutosi questa mattina su Radio 24 tra la deputata Pd Alessia Morani e Luigi Gabriele dell'Associazione Consumatori Codici e moderato dalla giornalista Debora Rosciani, si è fatto il punto sulla scottante questione degli abbonamenti a 28 giorni, propinati da operatori telefonici e Pay tv.
Il Codice del Consumo ha riconosciuto al consumatore, per i contratti conclusi a distanza e fuori dai locali commerciali, il diritto di recedere unilateralmente dal contratto stipulato per l’acquisto di beni e servizi. Il diritto di recesso consiste nella facoltà concessa al consumatore di poter unilateralmente sciogliere il vincolo contrattuale restituendo il bene acquistato (o revocando l’ordine) e conseguentemente ottenendo la restituzione del prezzo pagato.
Lunedì, 14 Agosto 2017 13:10

Quali sono i miei diritti in autobus

Il regolamento sui diritti dei passeggeri di autobus a lunga percorrenza (UE) 181/2011 è l’ultimo arrivato in Europa ed è in vigore in Italia dal marzo 2013, sancisce i diritti passeggeri nel trasporto in autobus in riferimento a servizi regolari (ovvero con frequenza e itinerario determinati e fermate prestabilite) a lunga percorrenza (oltre 250 km) che originano o terminano in un paese dell’UE.
codici-dacci-il-5