Giovedì, 06 Luglio 2017 09:40

Turisti “assaliti” da ambulanti e prezzi gonfiati Si intervenga su questa speculazione selvaggia

Vota questo articolo
(1 Vota)
Roma, città eterna, meta turistica per eccellenza. Milioni di turisti, provenienti da ogni parte del mondo, ogni giorno affollano le strade della Capitale, tra le bellezze e i monumenti presenti in ogni angolo.

Le passeggiate tra storia e cultura, però, sono disturbate in maniera brusca e fastidiosa da centinaia di ambulanti che letteralmente assediano i malcapitati turisti, che si ritrovano a dover prestare attenzione anche a non calpestare la merce illegalmente esposta.
Ombrelli, ventagli, bottigliette d'acqua, gadget di ogni tipo, selfie stick, ma anche borse e occhiali contraffatti, dipinti e bijoux, rendono insostenibile anche la più semplice passeggiata per raggiungere la Fontana di Trevi, il Colosseo o qualsiasi altro luogo del centro storico.
Aumentano esponenzialmente le denunce da parte di turisti stranieri che lamentano di essere stati “assaliti” da venditori abusivi e di non essersi goduti le vie della nostra città.
E' assurdo che un consumatore che scelga di voler trascorrere un fine settimana a Roma per passare intere giornate immerso nelle bellezze di questa città, si ritrovi a dover “dribblare” centinaia di venditori abusivi che agiscono nella totale indifferenza delle autorità competenti e rendono quasi impossibile visitare luoghi e paesaggi della Capitale.
La speculazione ai danni del consumatore a Roma è assolutamente trasversale e va dall'abbigliamento, ai taxi, alle consumazioni nei bar e nei ristoranti, dove il ricarico sui prezzi sfiora percentuali molto elevate anche su prodotti confezionati che hanno un prezzo imposto dall'azienda, il cosiddetto “prezzo consigliato”. Per l'Associazione Codici, il fatto di vivere in una città turistica non può e non deve giustificare questa estrema scorrettezza ai danni del cittadino.
E' necessario che le autorità competenti intervengano per regolare queste attività illegali e per permettere a turisti, italiani e non, e ai romani, di poter apprezzare la grande bellezza di questa città, senza distrazioni o comportamenti illeciti e scorretti.
codici-dacci-il-5