Giovedì, 09 Marzo 2017 10:39

L'appello di Codici al Capo dello Stato: "Non firmi la legge #salvamedici"

Vota questo articolo
(0 Voti)
L'Associazione Codici lancia un appello al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, affinchè non firmi la legge #salvamedici.

I casi di malasanità che vengono segnalati all'Associazione Codici sono sempre più numerosi, così come le vittime coinvolte e mentre i colpevoli continuano ad operare impuniti, la giustizia appare sempre più irraggiungibile.

Con l'approvazione della Legge sulla Responsabilità Professionale, legge pensata e confezionata dal "Partito dei medici" contro i cittadini malati, sarà il paziente a dover dimostrare l'errore medico, in quanto risulta invertito l'onere della prova. Dunque, non solo il paziente non sarà minimamente tutelato in caso di errore medico, ma ci saranno gravi ripercussioni anche sul bilancio pubblico.

E' evidente che, con l'approvazione di questa legge, nessun avvocato farà causa al singolo medico, che risponde solo di responsabilità extracontrattuale, ma agirà nei confronti della struttura sanitaria, che, invece, risponde per responsabilità di natura contrattuale.
Ciò significa che, essendo tutte le cause di responsabilità rivolte alla struttura sanitaria, questa voce si andrà a caricare ulteriormente sulle tasse dei cittadini in quanto questi procedimenti incideranno sul funzionamento degli ospedali e delle strutture sanitarie che gravano già sulle tasche dei cittadini.

Codici chiede che il Capo dello Stato non firmi questa legge affinchè i cittadini vittima di errori medici e malasanità possano ottenere giustizia e opportuni risarcimenti.
Altrimenti chi tutelerà il cittadino, chi difenderà i pazienti? Aderite alla petizione lanciata da Codici contro la legge #salvamedici. Possiamo ancora fermarli http://www.codici.org/home/petizioni/vota-contro-il-ddl-salvamedici.html.

codici-dacci-il-5