Gli avvoltoi di CODICI contro i becchini della sanità - 93 denunce al giorno per malasanità in Italia CODICI lancia la Campagna “Riprendiamoci la salute”

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ci chiamano avvoltoi perché lottiamo contro la malasanità e contro una classe medica che ha degradato l’intero sistema sanitario nazionale.


In un anno solare si registrano circa 34.000 denunce di cittadini per danni subiti da medici nelle strutture sanitarie: oltre 93 in media ogni giorno per casi gravi di malasanità, un quadro sconfortante la cui conoscenza del degrado è sotto gli occhi di tutti, tranne dei politici imbelli o corrotti che ci vengono ancora a raccontare le frottole sul nostro (ex) bel sistema sanitario.

Si muore di più che in passato a causa della caduta dei servizi. La mortalità è rilevante proprio in quelle regioni dove il carico di spesa per i cittadini è maggiore (Lazio, Campania, Calabria e Sicilia ) a causa del sistema di corruzione presente.

Nel 2017 spenderemo 115 miliardi di spesa pubblica e oltre 40 miliardi di spesa coperta direttamente dalle famiglie per avere questi bei risultati.

Non possiamo continuare a pagare un servizio sanitario per sostenere privilegi e malasanità.

CODICI lancia la Campagna “Riprendiamoci la salute” invitando i cittadini a segnalare i casi di malasanità – la violazione delle liste d'attesa - favoritismi ai pazienti provenienti dalla libera professione - prescrizione di farmaci a seguito di sponsorizzazioni - falsificazione delle condizioni del paziente per aggirare il sistema delle liste d'attesa.

Sul sito di CODICI si potranno segnalare queste situazioni in forma assolutamente anonima, sarà l’associazione a fare indagini sui casi segnalati.

Per le segnalazioni contattare lo sportello al numero 06.5571996 o inviare una email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lo sportello è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 in Via Giuseppe Belluzzo,1 - 00149 Roma