Martedì, 25 Luglio 2017 14:35

Processo sul medico killer di Saronno Codici non ammessa come parte civile per una pretestuosa formalità Ricorreremo in Cassazione

Vota questo articolo
(0 Voti)

Codici, costituitasi parte civile nel processo di Saronno, non è stat ammessa parte civile per una formalità

Codici, costituitasi parte civile contro tutti gli imputati del grave caso di malasanità che ha visto come protagonista il dott. Cazzaniga dell’ospedale di Saronno, il quale insieme ad altri 13 imputati è sotto processo presso il tribunale di Busto Arsizio, ha dovuto subire l’ordinanza del giudice per le indagini preliminari, che ha rigettato la richiesta di costituzione di parte civile perché ha riscontrato un difetto di forma, secondo cui non essendosi costituita direttamente la parte, la domanda andava rigettata. 

Ma in tutte e due le udienze tenutesi in questo procedimento, il legale rappresentare dell’Associazione CODICI Lombardia, il dott. Davide Zanon è sempre stato presente.
Non giustificabile vedersi rigettare la domanda per una simile formalità, vista la presenza in aula di una delle parti civili.
Lavoriamo per denunciare i casi di malasanità da anni, assistendo le vittime e lavorando a tutela dei cittadini, dando inoltre un nostro contributo in termini di pareri al sistema sanitario regionale e nazionale, vedersi estromessi per questo cavillo ci lascia a dir poco esterrefatti.
Per questi motivi Codici ricorrerà in Cassazione.

 

 

codici-dacci-il-5