L'Associazione Codici farà tutto ciò che in suo potere per porre fine a questa assurda manovra portata avanti dai maggiori operatori telefonici, in Italia, riguardo alla fatturazione ogni 28 giorni.

La questione della fatturazione a 28 giorni invece che 30 è tornata ultimamente all'attenzione con la decisione di Sky di far pagare il proprio abbonamento mensile ogni 28 giorni, acquisendo l'8,6% in più su un canone già eccessivamente elevato

La bolletta a 28 giorni è una violazione dei diritti del consumatore e un abuso della sua fiducia.

Gli amanti del calcio e dei film su PAY TV, a partire dal 1° ottobre 2017, pagheranno ben 13 mensilità invece che 12, e questo perché il periodo di fatturazione non sarà più mensile ma quadrisettimananale, secondo decisione unilaterale di Sky.

Purtroppo il consumatore italiano è vittima indifferenziata di pratiche commerciali scorrette o servizi non richiesti da parte delle aziende, non solo energetiche ma anche telefoniche, e si badi bene, nonostante qui le cifre siano inferiori, il fenomeno non è meno trascurabile

Presentato il DDL 2820 (Fissore-Consumatori), dopo il diritto all’oblìo si apre la strada al “diritto al consenso” - #VoglioScegliere

codici-dacci-il-5