Giovedì, 15 Giugno 2017 14:33

Roaming addio definitivo dal 15 Giugno

Via libera definitivo a un accordo con gli Stati membri per l’abolizione dei sovrapprezzi sul roaming in tutto il continente.Rimosso anche l’ultimo ostacolo per dire addio alle tariffe di roaming nell’Unione Europea. Il Parlamento ha compiuto l’ultimo passo per arrivare alla fine del sovrapprezzo delle chiamate, degli sms e della navigazione internet, con il via libera definitivo a un accordo con gli Stati membri per mettere un tetto ai prezzi all’ingresso che vengono applicati dagli operatori su telefonate e dati.

La data: il 15 giugno
L’abolizione del sovrapprezzo del roaming entrerà effettivamente in vigore il 15 giugno prossimo e permetterà ai consumatori di chiamare, inviare sms e navigare su internet attraverso i telefoni mobili allo stesso prezzo che in patria quando viaggiano in un altro paese dell’Ue.

Le tariffe
In base all’accordo, quindi, dal 15 giugno 2017 il prezzo all’ingrosso (quello che vale nelle transazioni tra gli operatori) scenderà dagli attuali 50 euro per Giga a 7,7 euro. Il ribasso proseguirà: sei euro dal primo gennaio 2018, 4,5 euro dal primo gennaio 2019, fino al raggiungimento della cifra di 2,5 euro per Gigabyte a partire dal 2022.

 

Pubblicato in Telefonia
codici-dacci-il-5