Stampa questa pagina
Sabato, 08 Luglio 2017 09:30

Passaporto: non si paga più il bollo annuale

Vota questo articolo
(1 Vota)
Il signor Giovanni deve partire per l’India, ma negli ultimi anni non ha più comprato il bollo per il passaporto perché non aveva in programma viaggi oltreoceano, ora gli hanno detto che le regole sul bollo sono cambiate e deve rifare il documento, ma la partenza è vicina e teme di non fare in tempo e perdere il viaggio.



Il nostro esperto gli ha spiegato che è vero che le regole sono cambiate, ma può stare tranquillo: fino alla scadenza questo documento sarà valido e potrà essere usato senza dover pagare la marca da bollo.
Fino a giugno 2014, per ottenere il passaporto si pagavano 42,50 euro per il libretto più 40,29 per la prima marca, in caso di viaggi fuori dall’Unione europea, poi, ogni anno andava applicato una nuova marca da bollo, ora invece l’imposta di bollo sul passaporto va assolta solo quando si richiede per la prima volta il rilascio, duplicato o il rinnovo del passaporto. Solo in queste occasioni, il cittadino deve acquistare il contrassegno telematico da 73,50 euro.

 

www.aiutoconsumatori.it

Articoli Correlati