Venerdì, 18 Agosto 2017 13:37

Treno: diritti dei passeggeri in caso di ritardo

Vota questo articolo
(0 Voti)
I passeggeri in caso di ritardo hanno diritto a rimborsi che si possono semplificare in questa tabella:


RITARDO INDENNIZZO
Tra 30’ e 59’ Solo per Alta Velocità indennizzi del 25% del biglietto
Tra 60’ e 119’ Indennizzi su tutti i treni del 25% del biglietto
Superiore a 120’ Indennizzi su tutti i treni del 50% del biglietto

SE SI PREVEDE UN RITARDO SUPERIORE AI 60’ IL PASSEGGERO PUÒ:
• Rinunciare al viaggio e chiedere il pieno rimborso del biglietto o dell’intero viaggio (qualora la prosecuzione del viaggio non sia più utile in relazione al programma iniziale).
• Proseguire il viaggio su altro mezzo o con itinerario alternativo senza alcuna spesa.
Il biglietto, previa annotazione dell’Ufficio Assistenza, può essere utilizzato anche nelle 48 ore successive.

DIRITTO ALL’ASSISTENZA: se si verifi ca la soppressione del treno, un ritardo all’arrivo o alla partenza superiore a 60’ i passeggeri hanno diritto all’assistenza, ovvero a informazioni aggiornate, pasti e bevande in quantità ragionevole, sistemazione in albergo se si rende necessario il pernottamento e trasporto alternativo in caso di treno bloccato.

IL RECLAMO E LA CONCILIAZIONE
Il viaggiatore può presentare suggerimenti o reclami, sia online sia compilando l’apposito modulo presso le biglietterie e gli Uffici di Assistenza presenti nelle principali stazioni. La richiesta di indennizzo o rimborso deve essere presentata in via immediata e comunque entro 1 anno dal disservizio. Il trasportatore ha, da Regolamento europeo, al massimo 30 giorni dalla ricezione del reclamo per rispondere al passeggero; in caso di reclami particolarmente complessi il trasportatore può rispondere entro 90 giorni, dando preventiva informazione al consumatore.
Se il reclamo a Trenitalia non ha avuto una risposta soddisfacente o se non si riceve alcuna risposta entro 60 giorni dalla presentazione, è possibile accedere alla conciliazione per il tramite di una delle Associazioni dei Consumatori, in questo caso una commissione composta da due Conciliatori, uno per l’associazione dei consumatori e uno per Trenitalia esaminano il caso e cercano un accordo tra le parti. La proposta di conciliazione viene sottoposta all’utente che ha facoltà di accettare o rifiutare.

INFORMARSI IN TEMPO REALE
Vuoi sapere se il tuo treno è in orario o hai un imprevisto e vuoi cercare altre soluzioni di viaggio dal tuo smartphone? Sul sito www.viaggiatreno. si trovano tante utili informazioni per chi viaggia e non vuole avere sorprese (ritardi, cancellazioni, disservizi, meteo, news, ecc).
Anche Italo aggiorna il proprio sito con informazioni in tempo reale sui ritardi delle corse: http://www.italotreno.it/it/italo-in-viaggio.
codici-dacci-il-5