Martedì, 05 Dicembre 2017 14:16

Come risparmiare sul carburante dell’auto

Il tema del risparmio negli ultimi anni è una questione molto importante in tutti i campi. Dal bilancio famigliare a quello aziendale le voci di spesa tendono ad essere in costante crescita, mentre gli accantonamenti calano. Di conseguenza è fondamentale in ogni settore cercare di risparmiare sui costi fissi, come ad esempio quelli connessi all’automobile.

Pubblicato in Lente Pubblica
Sabato, 01 Luglio 2017 09:13

Consigli per acquistare un’auto usata

Comprare una auto usata è sempre più spesso una necessità economica, ma presenta anche alcuni rischi, ecco alcuni consigli per non incappare in “fregature” o situazioni problematiche.
Pubblicato in Trasporti
Parliamo di guida con patente scaduta o revisione scaduta per dimenticanza
Pubblicato in Trasporti
Il Giudice di Pace di Lecce condanna una concessionaria auto a restituire all'acquirente tremila euro a titolo di riduzione del prezzo di una Dacia Nuova Sandero in garanzia, in ragione dei molteplici interventi non risolutivi effettuati sulla vettura.
Pubblicato in Trasporti
Da oggi e fino al 15 aprile 2017 scatta l’obbligo degli pneumatici invernali o delle catene da neve a bordo, come previsto dalla legge 120 del 29 luglio 2010 del Codice della Strada. Ma quanto costa al consumatore il cambio gomme? Codici Lombardia ha analizzato per voi il costo medio dell’operazione e ha scoperto che i consumatori spendono in media più di 300 euro all’anno per rispettare gli obblighi di questa legge.
 
Nello specifico, per montare le gomme invernali, identificate dalla sigla M+S (abbreviazione dell’inglese Mud and Snow: “Fango e Neve”) e dal disegno sul fianco di una montagna con un fiocco di neve, si parla del 20-25% in più rispetto a quelle estive. I listini dei prezzi, guarda caso, lievitano proprio nei periodi di maggior richiesta, ossia a novembre, e Milano si conferma la città con il cambio gomme più costoso: 60 euro per il montaggio dei pneumatici sugli stessi cerchi delle estive. Il cambio di ruote complete costa 35 euro, mentre il rimessaggio 25. I prezzi cambiano in base alle dimensioni della vettura che si possiede e alle relative taglie degli pneumatici, espressamente indicate nella carta di circolazione del veicolo. Per fortuna al giorno d’oggi le gomme termiche possono essere acquistate anche nei supermercati e sul web. Molti siti, infatti, prevedono delle convenzioni con dei gommisti che applicano un prezzo standard di circa 60 euro per l’istallazione del treno gomme, compreso di servizio di deposito.
 
Eppure, a fronte di questi prezzi eccessivi e dei vari difetti delle gomme da neve, come la velocità con cui si consumano per la loro stessa natura o la rumorosità, al consumatore conviene di più affidarsi alle catene da neve. Quella da 9 millimetri, infatti, può essere montata sulla stragrande maggioranza delle auto e ha un costo che si aggira sui 30 euro, ma non va bene per i Suv, furgoni e camper per i quali bisogna utilizzare catene da 16 millimetri al prezzo di 70 euro. Mentre per le auto non catenabili il prezzo della catena trak si aggira intorno ai 250 euro.
 
"Con una corretta educazione stradale, il rispetto delle norme e l’utilizzo di idonei dispositivi antisdrucciolevoli, come le catene da neve appunto, si può fronteggiare la spesa per le gomme termiche, sulle quali ultimamente si è sviluppato un mercato i cui prezzi sono saliti rapidamente alle stelle e non trovano più alcuna giustificazione per questo tipo di business", afferma Davide Zanon, Segretario Regionale di Codici Lombardia.
 
Codici Lombardia è a disposizione di tutti i cittadini, utenti e consumatori sul sito www.codicilombardia.org.
Pubblicato in Consumi

Di pochi giorni or sono l'appello del signor Piero Scatigna, che dorme in auto da circa nove mesi, forzatamente separato da moglie e figlie di 10 e 8 anni, nell'indifferenza del Comune di Lecce

 

Pubblicato in Legalità
Martedì, 28 Aprile 2015 13:26

IL GIOCO DELL’OCA DEGLI ASSICURATI


Dopo aver approfittato dell’offerta “compri un’auto nuova, avrai in omaggio la polizza assicurativa”, ora gli automobilisti si ritrovano sbalzati all’ultima classe

 

Pubblicato in Telefonia