Giovedì, 25 Gennaio 2018 14:05

Biancheria intima: l'importanza dei reggiseni


Biancheria intima: una vera e propria compagna della bellezza delle donne. In questo campionario un interesse particolare lo desta un capo di abbigliamento intimo: il reggiseno.




Una cosa che rende le donne un gruppo coeso e compatto è la pretesa di portare addosso della biancheria intima all’altezza delle proprie aspettative.

Ogni esponente del sesso femminile cerca nel proprio capo di abbigliamento una caratteristica peculiare che rispecchi il proprio modo di essere. Sensuali, romantiche, audaci e delicate: nelle varie situazioni è così che vogliono identificarsi le portatrici dell’indumento scelto.

Anche gli acquisti, in questo inizio di 2018, evidenziano un’ascesa: i saldi invernali hanno evidenziato valori in crescita rispetto a dodici mesi fa, con la biancheria intima che si ritaglia il 29%, con un incremento di quasi due punti percentuali rispetto all’anno precedente (27,4%).

Nella grande famiglia del vestiario intimo importanza vitale è rappresentata dal reggiseno, che è un valido alleato per mettere in evidenza le curve di una donna.

Perché questi indumenti sono così essenziali? I reggiseni garantiscono non solo un adeguato supporto al seno, ma migliorano anche la postura e valorizzano il décolleté. Trovare quelli giusti può addirittura fare miracoli per l’aspetto e anche per l’autostima di colei che li veste.

Quando si tratta di un evento particolare e si indossa un abito scollato, può anche essere accettabile la casistica di sacrificare la comodità/praticità. Durante la quotidianità ciò deve però essere categoricamente escluso.

Crocevia per questo passaggio è il conoscere ed avere consapevolezza della propria taglia del seno. Questo perché essa cambia almeno 7 volte nella vita (causa anche perdite di peso improvviso oppure stati di gravidanza) e in poche sanno che indossare un reggiseno sbagliato può essere causa di stress e portare problemi di salute.

Il prodotto perfetto sarà quello che riuscirà ad armonizzare a perfezione il tronco femminile. Per questo motivo si dovrebbero seguire questi dettami:

·         Una donna con delle spalle larghe dovrà ricercare reggiseni con bretelle strette e una forma che protenda maggiormente verso il centro;

·         Una donna, al contrario, con delle spalle strette dovrà selezionare reggiseni che creino una linea orizzontale più distinta lungo il proprio busto;

·         Infine, una donna con un tronco più corto della media vedrà l’ideale in un reggiseno che protende maggiormente verso il centro, slanciando maggiormente il busto di chi lo indossa.

Ma come preservare la tenuta del nostro capo d’abbigliamento? Lavare il reggiseno in lavatrice, soprattutto se ha i ferretti o l'imbottitura, è sempre infatti un po’rischioso perché potrebbe rovinarsi.

È dunque sconsigliato il lavaggio in lavatrice dei reggiseni nuovi, di pizzo, con fantasie particolari, imbottiti o con il ferretto e utilizzare comunque l’elettrodomestico per il lavaggio con le dovute precauzioni. A prescindere esistono numerosi proteggi reggiseno che servono proprio per evitare che il reggiseno, a causa del movimento veloce della lavatrice, possa rovinarsi.

 

Pubblicato in Lente Pubblica