codici-dacci-il-5

Bambino conteso, trascinato tra parenti e poliziotti

Creato il 30 Settembre 2017

Descrizione

E' stato prelevato dalla polizia davanti a scuola dopo un'ordinanza della sezione Minori della Corte d'Appello di Venezia.


Portato a braccia verso un'auto dopo che aveva tentato di divincolarsi. Ma stiamo parlando di un bambino di 10 anni.

Il tribunale aveva deciso che la patrià potestà doveva andare solo al padre del piccolo. Così gli agenti sono andati a prenderlo all'entrata di scuola, alle otto di mattina, per portarlo via dalla madre. I bambino non voleva andare con loro, e così è stato trascinato nell'auto a forza. Ma una parente del bambino ha ripreso la scena del "prelevamento" e ha girato il video a Chi l'ha visto, che l'ha trasmesso.

Nel filmato si vede una donna che corre verso un gruppo di persone e comincia ad urlare, poi il ragazzino sollevato a forza e portato per alcuni metri verso un'auto dove poi è stato caricato. Per tutto il tragitto, il piccolo tenta di divincolarsi dalla stretta di un uomo che lo tiene per le spalle e di un altro che gli stringe le caviglie. Infine si sente una voce di donna, probabilmente l'autrice del video che il bimbo chiama 'zia', che rivolge domande ad un'altra donna, che le risponde di essere un ispettore e di non poterle dare spiegazioni.

 

La polizia poi ha chiesto scusa attraverso la voce del capo del corpo che ha disposto un'inchiesta interna, che -- assicura -- sarà condotta con il "massimo rigore".

Ti interessa questo argomento?

Vedi anche:

 Quali sono i motivi ammissibili per l'allontanamento dei figli dai genitori? La legge non è chiara
Divorzio e affido condiviso. I problemi della giustizia italiana
Cosa sono i CTU, CTP e il giudice onorario?
I risultati del test di Rorschach su genitori separati, differenze tra mamme e papà
Genitori in conflitto: la nascita dei nuovi orfani

Tags

Back to Top

Condividi!