Ultime da..

Sono svariate decine i cavallini selvatici morti di stenti nel Parco della Giara, nel Medio Campidano (Sardegna), e un numero ancora maggiore è in serio pericolo di vita. Una moltitudine di carcasse, cavallini appena morti, altri recuperati per miracolo, ma in condizioni critiche. Un’ecatombe che sta lentamente (e ormai da svariato tempo) consumando uno dei più grandi patrimoni naturalistici della Sardegna. Al momento solo pochi volontari (con poche risorse), riuniti in associazioni e cooperative, per tutelare una distesa immensa di straordinari cavallini selvatici.

I cavallini della Giara sono una razza endemica della Sardegna che vive allo stato brado nei circa 4 mila ettari dell’altipiano della Giara. Negli ultimi anni, a causa delle condizioni precarie del Parco, la loro sopravvivenza è stata messa a dura prova. Per evitare il peggio (ossia la loro estinzione) è auspicabile e necessario che la Regione Sardegna non perda ulteriore tempo e metta in campo le adeguate risorse.
Giovedì, 16 Novembre 2017 10:46

Il tursiope


Tra tutti i delfinidi il tursiope (Tursiops truncatus) è quello che più facilmente si può avvistare nel Mar Mediterraneo. Ad ogni modo la sua diffusione non si limita al solo bacino Mediterraneo, ma, in pratica, lo si trova in tutti i mari e oceani del mondo, eccezion fatta per le zone artiche e antartiche.
Giovedì, 16 Novembre 2017 10:41

Inquinamento di micro e nanoplastica nei cibi

 

Vi ricordate la battuta iniziale di uno dei film più belli della storia del cinema, “Il laureato” anno 1967? Ad un frastornato Dustin Hoffman fresco di studi, un amico di famiglia diede questo consiglio “Plastica! il futuro è nella plastica!”. Credo che mai nessun consiglio sia stato più profetico visto che ormai siamo così circondati da plastica ed iniziamo pure a “mangiarla”.
Una soirée lucana all’Ambasciata d’Italia a Bruxelles per raccontare la Sacralità della Basilicata (Italy) attraverso l’Arte, la Bellezza, l’Eleganza e il Fascino dell’Alta Moda Italiana
Michel Comte, Light, 2017, AialikGlacier

Michel Comte, Light
a cura di Jens Remes
Mercoledì, 15 Novembre 2017 08:29

Pompei, il Grande Progetto all’UNESCO

Il Generale Curatoli: “Entro dicembre 2018 la chiusura di tutti i cantieri”