Burger di miglio e legumi (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Recentemente mi sono sottoposta ad una serie di esami clinici per verificare il mio stato di salute, anche se credo che a volte sia sufficiente osservarsi obiettivamente per sapere se stiamo davvero bene o no.

Io mi osservo sempre sotto tutti i unti di vista, per esempio mi controllo regolarmente la lingua, anche se ormai è una cosa che non fa più nemmeno il medico.

Invece lo stato della nostra lingua può dire molto, anche se non può certo sostituire un esame medico, però può essere un aiuto nel rivelare se ci sono dei disturbi.

Ovviamente la forma fisica è la prima cosa che ci può dire se stiamo davvero bene, e io ho veramente molta energia, non ho disturbi a parte qualche dolorino passeggero che va e viene specialmente nelle giornate umide e fredde, e infatti gli esiti dei miei controlli sono più che soddisfacenti.

Sono sempre più convinta che l’attività fisica regolare e l’alimentazione sana e vegetariana siano fondamentali per mantenersi in buona salute fisica e mentale, insieme ad una buona dose di fortuna!

Chi non si è ancora avvicinato ad una dieta veg è convinto che sia un’alimentazione noiosa e ripetitiva costituita per lo più da insalata.

Fortunatamente non è così, anzi direi che la terra offre un’infinità di prodotti gustosi e salutari e la creatività aiuta a realizzare piatti saporiti e piacevoli alla vista, oltre che nutrienti.

La conferma di quello che sto dicendo è la ricetta di oggi, dei gustosi burger vegetali preparati con miglio e legumi e insaporiti con erbe aromatiche.

Per realizzare 8 burger vi serviranno questi ingredienti:

INGREDIENTI

* miglio gr. 150
* acqua gr. 300
* fagioli bianchi di Spagna lessati gr. 250
* olio di vinacciolo 2 cucchiai
* olio extra vergine di oliva 2 cucchiai
* semi di miglio 2 cucchiai
* fiocchi di avena integrale una manciata
* buccia di limone 1 cucchiaino
* salvia, rosmarino, noce moscata, sale q.b.

Lavate bene il miglio sotto l’acqua corrente, ponendolo in un colino, fin quando l’acqua è limpida.

Mettetelo in un pentolino, aggiungete l’acqua e portate ad ebollizione, quindi fatelo cuocere a fuoco basso fin quando assorbe tutta l’acqua, poi spegnete e tenete coperto.

burger 1
Prendete i fagioli e i semi di miglio e riduceteli in crema con l’aiuto di un mixer o robot da cucina.

burger 2

Trasferite la crema in una ciotola, aggiungete il miglio sgranato, l’olio di vinacciolo (se preferite va bene anche l’olio di girasole), la buccia del limone (rigorosamente biologico), 4 foglie di salvia e un rametto di rosmarino tritati finemente, un pizzico di sale e una grattatina di noce moscata (se non vi piace potete evitare).

Mescolate bene, dovreste avere ottenuto un impasto sodo e compatto che si lavora facilmente.

burger 2

Se non fosse così potete aggiungere del pane grattugiato per renderlo più solido, a me non è servito.

Dividete ad occhio l’impasto in 8 parti e con l’aiuto di un coppa pasta formate 8 burger compattandoli bene con il dorso di un cucchiaio.

burger 4

Man mano che li preparate trasferiteli sulla leccarda rivestita con carta forno.

Spennellate ogni burger con l’olio extra vergine di oliva, ricopriteli con i fiocchi di avena e infornate a 200° per circa 25/30 minuti, girandoli a metà cottura per cuocerli bene da entrambe le parti.

burger 5

Serviteli della verdura al vapore, o stufata in padella.
burger 6