Biscotti al burro di semi di girasole (senza glutine & vegan)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ogni volta che una ricetta mi riesce bene, mio marito mi dice “non cambiare, fallo sempre così”, ma se non cambio come posso sapere se c’è un modo migliore per realizzare una ricetta?

E’ questo che mi diverte, modificare o sostituire qualcosa per vedere se quel piatto riesce meglio, o è più morbido, oppure si conserva fresco più a lungo.

A volte invece mi fisso su un ingrediente particolare e devo trovare assolutamente una ricetta da preparare con quel prodotto specifico.

Il chiodo fisso di questa settimana è stato il burro di semi di girasole, mi sono detta che se con i semi si produce l’olio è sicuramente possibile produrre il burro.

Sono iniziate le ricerche e le valutazioni delle diverse ricette di varie nazionalità, perché devo accertarmi che una ricetta sia fattibile, che sia mangiabile, e che sia soprattutto squisita.

Il procedimento per la preparazione del burro di semi o frutta secca o più o meno simile, servono un robot da cucina e pazienza.

Ho voluto realizzare il burro di semi di girasole perché avevo intenzione di preparare dei biscotti un po’ alternativi e devo dire che mi sono piaciuti molto.

Sono friabili ma nello stesso tempo compatti e morbidi, con un gusto insolito ma decisamente goloso.

Per quanto riguarda il burro è meglio nasconderlo altrimenti si divora a cucchiaiate tanto è gustoso.

Per preparare circa 20 biscotti sono necessari questi ingredienti:

INGREDIENTI:

* farina di riso gr. 150

* burro di girasole gr. 110

* sciroppo di riso gr. 50

* olio evo 3 cucchiai

* bicarbonato 1 cucchiaino

* aceto di mele 1 cucchiaino

* sale ½ cucchiaino

* latte vegetale 2 o 3 cucchiai

* cannella 1 cucchiaino

In un contenitore versate il burro di girasole, lo sciroppo di riso, l’olio extra vergine di oliva, la cannella e 2 cucchiai di latte e mescolate bene.

bisc 1
In un’altra ciotola mettete la farina, fate un incavo al centro e mettete il bicarbonato e sopra l’aceto, fate spumeggiare poi mescolate bene.

Versate la farina nel contenitore con gli ingredienti umidi e mescolate bene, dovete ottenere un impasto solido ma morbido e lavorabile.

Se vi sembra troppo asciutto aggiungete anche il terzo cucchiaio di latte.

Quando avete inglobato bene tutti gli ingredienti, prelevate una piccola quantità di impasto e formate delle piccole sfere che andranno disposte sulla leccarda rivestita di carta forno.

Accendete il forno a 200°.

Tenetele leggermente distanziate perché poi vanno schiacciate leggermente con il dorso di una forchetta se vi piace, per imprimere il disegno dei rebbi, oppure con la punta delle dita o con il fondo di un bicchiere, fino a raggiungere lo spessore di 3-4 millimetri.

bisc 2

Terminate di lavorare l’impasto e quando il forno raggiunge la temperatura cuocete per 10 minuti.

A cottura ultimate sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Si conservano per una settimana in dispensa, in un contenitore chiuso.

conservano per una settimana in dispensa, in un contenitore chiuso.

bisc 3