La zucca

Vota questo articolo
(0 Voti)
La zucca è un ortaggio originario dell’America Centrale dove rappresentava un alimento “base” della dieta degli Indiani.

In Messico sono stati ritrovati semi di zucca antichi, risalenti addirittura al 7000-6000 a.C

In seguito alla scoperta dell’America, la zucca insieme alla patata e al pomodoro fu tra i primi ortaggi ad essere esportati dai coloni.

E’ una pianta molto resistente e facile da coltivare e non richiede particolari attenzioni; in Italia viene coltivata principalmente al Nord, nel mantovano e nel cremonese.

La zucca è un ortaggio con poche calorie e dal suo colore arancione, si intuisce come la zucca sia ricca di caroteni e pro-vitamina A; ma è ricca anche di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio.

Il beta carotene appartiene alla categoria dei carotenoidi, pigmenti vegetali precursori della vitamina A (retinolo) di fondamentale importanza perché:

  • hanno proprietà antiossidanti, contrastando l’insorgere dei radicali liberi
  • è la principale risorsa di vitamina A per i vegetariani: quando serve, il beta carotene viene convertito dall’organismo in vitamina A, coinvolta in funzioni biologiche molto importanti (per esempio la sintesi di glicoproteine)
  • è trasformato in retinolo (indispensabile per la vista), che a sua volta viene convertito in acido retinoico, indispensabile per la crescita ed il differenziamento delle cellule.

Se non si formasse la vitamina A, l’organismo si troverebbe in carenza, e insorgerebbero vari problemi come la crescita anomala delle ossa, la secchezza della cornea oculare e disturbi della riproduzione.

Oltre ad aiutare il nostro corpo nei processi di rigenerazione cellulare la vitamina A contribuisce a ritardare l’invecchiamento causato dal trascorrere del tempo e dal logoramento dei tessuti cutanei e corporei.

La zucca contiene anche molto potassio, più delle banane, per questo è un alimento ideale per chi pratica molto sport. Infatti il potassio è fondamentale per ripristinare l’equilibrio degli elettroliti nel nostro corpo dopo un intenso allenamento, e per il buon funzionamento della muscolatura.

Ma la zucca è utile anche contro la ritenzione idrica, poiché l’acqua e il potassio presenti favoriscono la diuresi e contrastano la ritenzione dei liquidi, un disturbo causato spesso ad uno stile di vita poco sano, come una dieta.

Alla zucca sono state attribuite proprietà calmanti fin dai tempi più remoti, per questo è indicata per chi soffre di ansia, nervosismo ed insonnia.

Il triptofano contenuto nella zucca stimola la produzione di serotonina, che aiuta a migliorare il rilassamento ed il sonno.

La serotonina svolge numerose funzioni e interviene nella regolazione di importanti processi fisiologici come il ciclo sonno/veglia, il senso di fame/sazietà, la motilità intestinale, il tono dell’umore, la memoria e il desiderio sessuale.

Ma la serotonina è forse più nota come “ormone della felicità”, e più serotonina abbiamo in circolo, maggiore sarà il nostro grado di appagamento, soddisfazione e benessere psicofisico.

La zucca ha poche calorie, solo 18 per 100 g di prodotto, è quindi adatta anche a chi segue un regime dietetico ipocalorico.

Con la zucca è possibile preparare un intero menù, dall’antipasto al dolce, e viste le sue proprietà nutrizionali, ogni piatto sarà gustoso ma anche salutare.

Una volta acquistata una zucca intera, la si può conservare per tutto l’inverno, in un ambiente buio, fresco e asciutto. La tradizione vuole che le zucche siano mangiate entro carnevale.

La zucca cruda a pezzi va conservata invece nel frigorifero, nello scomparto delle verdure, ma in questo caso va consumata entro alcuni giorni.

Si può anche congelare, dopo averla tagliata a dadi e sbollentata alcuni minuti e conservata in appositi sacchetti.

Anche i semi di zucca sono ricchi di proprietà e inoltre sono un eccellente snack nutriente e sano. Basta pulirli, lavarli ed asciugarli bene, quindi tostarli nel forno a 50° per circa 40 minuti girandoli spesso.

Oppure in padella a fuoco basso girandoli spesso per non bruciarli, fin quando diventano leggermente dorati.

I semi di zucca vengono venduti già pronti per l’uso, tostati e sgusciati.

  • Acqua 94,6 g
  • Carboidrati 3,5 g
  • Zuccheri 2,5 g
  • Proteine 1,10 g
  • Grassi 0,1 g
  • Colesterolo 0 g
  • Ferro 0,9 mg
  • Calcio 20 mg
  • Fosforo 40 mg
  • Vitamina B1 0,03 mg
  • Vitamina B2 0,02 mg
  • Vitamina B 3 0,50 mg
  • Vitamina A 599 µg
  • Vitamina C 9 mg

Per riassumere le proprietà della zucca si può dire che:

  • previene le patologie cardiovascolari
  • nutre e protegge pelle, unghie e capelli
  • aiuta il rilassamento muscolare
  • combatte la stitichezza
  • contrasta la ritenzione idrica
  • grazie al triptofano allontana insonnia e ansia
  • indicata in caso di diabete
  • grazie alle sue fibre favorisce il senso di sazietà
  • i semi proteggono le vie urinarie

E poi la zucca è così buona che si gusta in ogni modo.

Qualche idea QUI per le vostre ricette con la zucca