Torta di ricotta e limone senza burro, uova e zucchero (senza glutine)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimamente non ho prodotto granché, il caldo torrido di questo mese mi ha quasi stesa e stare in cucina con fornelli e forno accesi era l’ultimo mio desiderio. In compenso ho preparato delle belle e gustose insalate, dei dolcetti raw, dei carpacci di verdura e ho mangiato grandi quantità di pomodori dell’orto con del pane integrale e di segale. Non credete anche voi che pane e pomodoro sia uno dei cibi più gustosi?



Per fortuna ieri è stata una giornata decisamente più fresca, così ne ho approfittato subito per fare una torta! Soprattutto per mia figlia, costretta a mangiare senza glutine (e a me non va proprio che debba mangiare prodotti industriali quando non è inevitabile).

Io, invece, da un mese circa non mangio dolci nemmeno a colazione. Dopo 3 noci e una banana trovo buonissimo del pane integrale o rustico con semi, anche se i dolci che faccio sono solitamente piuttosto leggeri. Anche in questo caso ho scelto di fare una torta di ricotta e limone senza uova, senza burro e senza zucchero, soprattutto senza uova e burro, visto che è già presente la ricotta che abitualmente non rientra nel mio menù vegan.

Il risultato è stata una torta molto leggera, poco dolce e con un delizioso aroma di limone. È solo leggermente asciutta, ma non lega assolutamente in bocca. Anche mia figlia ha approvato, però la prossima volta voglio rendere l’impasto ancora più fluido in modo che venga più umida come piace a me.

Ora vi elenco gli ingredienti e vi spiego come l’ho preparata, ma vi assicuro che è di una semplicità estrema!

INGREDIENTI:

* ricotta gr. 250
* farina di riso gr. 190
* fecola gr. 40
* miele gr. 100
* limone 1
* olio vegetale 2 cucchiai
* lievito 1 bustina
* latte vegetale 1 bicchiere o più

Non credo sia necessario raccomandarvi come sempre di fare attenzione alle farine, al lievito e bla bla bla… che siano senza glutine, con la spiga barrata o garantiti dalla scritta “senza glutine”, vero? Ma ormai ve l’ho ricordato anche questa volta! Ah, già che ci siamo, ricordate anche di comprare un limone biologico o non trattato; io ho usato un limone non trattato della Costiera.

Prima di tutto accendete il forno a 170° (io l’ho messo sulla funzione dolci) e in un contenitore mescolate la farina di riso, la fecola e il lievito.

Grattugiate la buccia del limone, poi spremete il succo. Munitevi di ciotola capiente e versate ricotta e miele.


Mescolate bene, aggiungete la buccia del limone e continuate a mescolare; la ricotta potrà fare dei grumi che dovrete sciogliere.

Aggiungete il mix di farina un cucchiaio per volta, alternandola al succo di limone e all’olio (io ho usato olio di mais OGM free): verrà un impasto morbido, continuate a mescolare fino ad esaurire gli ingredienti.

Aggiungete anche il latte poco alla volta, incorporando bene. Io ho usato un bicchiere circa, prevedete qualche cucchiaio in più, affinché l’impasto risulti molto fluido, visto che la mia torta era leggermente asciutta.

Quando è tutto bene amalgamato e fluido, versate nella tortiera rivestita con carta da forno, livellate e infornate per 30 minuti circa, o fin quando la superficie è dorata (vale comunque la prova stecchino).

La mia era perfettamente cotta dopo 30 minuti esatti, l’ho sfornata e l’ho messa a raffreddare, con la sua carta, su una griglia. Potete mangiarla così com’è, farcirla con confettura a piacere o spolverata di zucchero a velo.
Una torta leggerissima e semplice che si può mangiare a colazione o nella pausa caffè, naturalmente senza sensi di colpa!

Il principio attivo di Comprare Kamagra è stato originariamente sviluppato come un medicamento per il trattamento dell'angina pectoris.