La rivoluzione del grafene

Vota questo articolo
(0 Voti)

È il materiale che cambierà la nostra vita quotidiana.

Così i ricercatori parlano del grafene, il materiale che, secondo gli esperti, comporterà la più grande rivoluzione tecnologica dei prossimi 20 anni.

Il grafene è un materiale fatto di carbonio, ha una struttura ordinata con due sole dimensioni e questo lo rende un perfetto conduttore di energia. È leggerissimo e fa sognare progetti fantascientifici, tant'è che le aziende aerospaziali stanno investendo molto nella sua produzione, in continuo aumento. Sono in corso, ad esempio, studi per creare vele solari per i satelliti o, spingendoci oltre con la fantasia, per navi spaziali in grado di intraprendere lunghi viaggi.

Tornando con i piedi in terra, il grafene fa già parte della nostra vita di tutti i giorni. Si trova nelle scarpe oppure nei caschi, ma ad affascinare sono le sue potenzialità, che lo rendono adattabile ai ruoli più disparati. Come detto è un ottimo conduttore e questo lo può far diventare una la lampadina. La sua struttura a ragnatela, invece, lo può trasformare in un filtro per l'aria o per l'acqua.

Non resta che attendere gli sviluppi degli studi su questo materiale speciale, un foglio di carbonio con lo spessore di un autonomo. Caratteristiche che rendono il grafene unico e che sono valse il premio Nobel del 2010 a chi l'ha scoperto, portando alla ribalta il nuovo protagonista della tecnologia, dell'elettronica e dello spazio.