Come fermare l'ansia: alcuni consigli su come batterla

Vota questo articolo
(0 Voti)
Convivere con l'ansia non è affatto facile. Milioni di persone lottano ogni giorno con questo stato psichico e sono alla ricerca di modi per trovare qualsiasi tipo di sollievo.


L'ansia è una sensazione prevalentemente cosciente, caratterizzata da una incessante percezione di preoccupazione e paura che si esprime sotto forma di stress per l'individuo. Può manifestarsi in vari modi come l'ansia di non farcela, di non essere all'altezza, di venire giudicati e di essere tagliati fuori.

Attraverso l'ansia il nostro corpo ci avverte che in qualche modo non più sottostare a quella situazione di stress. Si vive in questo stato anche a causa del nuovo stile di vita, che continua ad essere sempre più frenetico, pieno di impegni e povero di tempo libero.

Decidere di combattere l'ansia, non soffrirne più e controllarla è un processo lungo, non si risolve in pochi giorni. Vivere con l'ansia può essere difficile, ma è più importante smettere di convivere con i sintomi. Ci sono diversi metodi per combattere questo stato che possono essere integrati nella vita di tutti i giorni. Eccone alcuni:

1. Controllare il respiro

L'ansia è spesso legata a cattive abitudini di respirazione. Una soluzione è il controllo della respirazione. Rallentare la respirazione, non accelerare e fare respiri profondi e controllati. Riuscire a ripetere questo esercizio 10-20 volte eviterà problemi di iperventilazione e aiuterà a calmarsi.

2. Parlare con una persona amica

La distrazione è molto efficace se si vuole diminuire l'ansia. Una tecnica molto efficace è quella di parlare con un amico, qualcuno che ispiri fiducia. Bisogna parlare e raccontare cosa si prova e cosa si sente, senza essere timidi. Parlare con qualcuno tiene la mente lontana dai sintomi e il sostegno di persone care può aiutare superare momenti difficili.

3. Provare attività aerobica

Quando proviamo ansia il nostro corpo è pieno di adrenalina. Impiegarla in attività aerobica e praticare sport può essere un ottimo modo per ridurre l'ansia. Questo perché l'esercizio fisico ha molti vantaggi come ridurre l'eccesso di energia e tensione, e rilascia endorfine che migliorano l'umore.

4. Trovare qualcosa che rilassi

Ci sono molte cose nella vita che rilassano. Non bisogna evitarle, anzi coltivarle e utilizzarle il più possibile. Possono essere le più svariate, come fare un idromassaggio o ascoltare la musica.

5. Ingannare il pensiero ansioso

Quando si hanno attacchi di ansia è frequentemente perché la mente ha la tendenza ad avere pensieri negativi, spesso senza controllo. A volte si può controllare questa ansia tenendo i pensieri a bada e imparando a respingere tutto ciò che appare negativo.

6. Vivere il presente

Preoccuparsi costantemente su cosa accadrà, sul futuro e pensare a tutte le difficoltà che si incontreranno non è un buon metodo per ridurre e far cessare l'ansia. Semplicemente focalizzarsi sul presente, non pensare troppo a come ci si sente, imparare a vivere alla giornata può essere una delle soluzioni che può aiutare a contrastare questa sensazione.

Iniziare ad avere una mentalità aperta e disposta a seguire queste soluzioni può sicuramente migliorare la vita e portare benefici. Non sono una cura ma sicuramente ci si avvicina, l'importarne è decidere di seguirli e affiancare a questi consigli un trattamento a lungo termine, perché l'ansia non si combatte senza aiuto e non sparisce in una notte.

Giulia Amati