Maturità, il look e la dieta per gli esami

Vota questo articolo
(0 Voti)

Sono giorni di ripasso frenetici per tanti ragazzi attesi dagli esami di maturità.

In questo caos calmo, che si ripete ogni anno per ogni classe che si appresta a lasciare le superiori, si inseriscono anche discorsi che, presi nel modo giusto, possono permettere di alleggerire la tensione.

La dieta del maturando

Un grande classico, un grande errore: il caffè. Chi ne beve tanti, sbaglia, perché provoca eccitazione, ansia e non fa dormire, insomma tutto quello che proprio non aiuta a concentrarsi. Meglio la frutta, che rilassa ed aiuta anche in queste giornate di caldo torrido. Vanno bene anche pasta o riso, insalate o yogurt. Da evitare, invece, cioccolata e salatini o le patatine in sacchetto. A compilare un menù ci ha pensato anche la Coldiretti, aggiungendo alla lista degli alimenti amici e nemici della concentrazione, uno dei grandi classici a livello di consigli: riposare adeguatamente ed evitare digiuno o abbuffate (leggi qui).

Ok, il look è giusto

Occhio alla dieta, ma anche all'abbigliamento. Perché anche l'occhio vuole la sua parte, dunque oltre a presentarsi preparati e in forze, è bene essere anche vestiti in maniera corretta. Intervistato su Radio Uno durante la trasmissione "Un giorno da Pecora", il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha fornito il suo dress code: no pantaloncini e infradito, sì vestiti comodi, magari una camicia di cotone per i maschi.

Entra più nel dettaglio, invece, ScuolaZoo, la community di studenti. C'è tutto, anche il trucco, e poi consigli per lui e per lei (leggi qui). La parola d'ordine è sobrietà. Capi semplici e colori tenui, per sentirsi a proprio agio ed alleggerire l'inevitabile tensione.