L'auto elettrica accelera in Italia

Vota questo articolo
(0 Voti)
In un periodo di crescente paura per il destino della Terra a causa di un inquinamento fuori controllo, si moltiplicano, o almeno si cerca di moltiplicare azioni per tutelare l'ambiente.

Non solo piccoli, semplici gesti nella vita quotidiana, ma anche investimenti importanti. Tra questi c'è l'acquisto delle auto elettriche, per combattere l'inquinamento, atmosferico ed acustico, liberando le città dalla morsa dello smog.

L'interesse per questo modello di auto c'è ed è crescente, anche da parte delle aziende. Del resto i vantaggi sono diversi: esenzioni fiscali, accesso alle ztl, parcheggio temporaneo gratis sulle strisce blu e poi poca manutenzione. Il problema è il costo iniziale, che può comunque essere abbassato grazie agli incentivi.

Per le strade italiane circolano circa 30mila auto elettriche e si stanno moltiplicando i punti per la ricarica. In aumento anche quelli domestici. Naturalmente è necessario prima un sopralluogo da parte di un tecnico, poi, appurato se la potenza è sufficiente, si può procedere. Anche qui il costo non è particolarmente stimolante, si parla anche di 1.000 euro, ma il vantaggio di poter ricaricare la propria auto comodamente a casa non è di poco conto ed inoltre stanno aumentando le offerte abbinate all'acquisto dei veicoli.