Luna, il mito compie 50 anni

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ci sono date indimenticabili, anche per chi non le ha vissute. Come il 20 luglio 1969, il giorno in cui l'uomo mise piede sulla Luna.

È impressa nella memoria di tutti, anche dei negazionisti ritornati in voga sulla scia dei terrapiattisti e dei social alimentati da complotti e fake news, anche la frase che pronunciò il primo astronauta che calpestò il suolo lunare, Neil Armstrong: "un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità". Insieme a lui, nell'equipaggio del mitico Apollo 11, Edwin "Buzz" Aldrin e Michael Collins, rimasto a bordo del modulo Columbia per mantenere il controllo della missione.

Per oltre 2 ore Armstrong rimase sul suolo lunare, mentre 900 milioni di persone in tutto il mondo erano incollate davanti alla tv a seguire l'evento. Numeri che fanno capire la portata dell'avvenimento, che solo in Italia richiamò 30 milioni di telespettatori, con la tramissione "Speciale Luna" che durò oltre 28 ore, con le immagini commentate da Tito Stagno, altra indimenticabile figura.

A 50 anni di distanza, e non poteva essere diversamente, in tutto il mondo si sono celebrate tante manifestazioni per ricordare lo sbarco dell'uomo sulla Luna. Soprattutto negli Stati Uniti, protagonista all'epoca della corsa spaziale con l'Unione Sovietica, in piena Guerra Fredda, e con lo smacco di Jurij Gagarin, il primo cosmonauta della storia.

L'anniversario festeggiato in questi giorni potrebbe dare un nuovo impulso al lavoro per riportare astronauti sulla Luna. I piani sono tanti, ed ambiziosi, con l'intenzione di creare basi destinate alla ricerca e, soprattutto, un avamposto per partire poi alla scoperta di Marte. Fantascienza? Chissà, intanto non solo i Paesi sono all'opera, ma anche i privati, che sognano, o forse sarebbe meglio dire programmano con impazienza, una vacanza lunare. Ricordando anche che dopo Armstrong e Aldrin, altri dieci astronauti, in cinque missioni Apollo, hanno messo piede sulla luna. Nomi per "pochi" appassionati, perché l'impresa storica è quella di 50 anni fa.