Stampa questa pagina

A largo di Alonissos apre un museo sottomarino

Vota questo articolo
(0 Voti)

In mostra tra le meravigliose acque ci sarà un relitto del 425 a.C : il famoso "naufragio delle anfore".



Il museo sottomarino sarà un vero e proprio sito di immersione a 28 metri di profondità, dove i sub potranno ammirare ciò che resta di una grande nave mercantile che affondò nel 425 Avanti Cristo.

Ci troviamo a largo di Alonissos, vicinissimo all'isola di Peristera e proprio qui 35 anni fa venne rinvenuto il "naufragio delle anfore", scoperta che modificò e incrementò la comprensione della costruzione navale antica. Si pensa che la nave affondò a seguito di un incendio e che perse in mare quattromila anfore che probabilmente trasportavano del vino. Molte di esse sono ancora integre e fanno parte ormai dell'ambiente marino.

Lo spettacolo nel vedere questa distesa di anfore è molto suggestivo e se le immersioni in questa zona sono state vietate fino ai primi anni 2000, si è deciso prima per degli ingressi contingentati e poi, invece, si è avuta la notizia dell'apertura al pubblico. Ovviamente i ritardi e le incertezze nell'aprire il sito ai sub è stato dettato dalla possibilità di saccheggi e danni che potrebbero rovinare un patrimonio storico e archeologico così importante.

Per potersi immergere nel museo bisognerà seguire una guida esperta ed avere un brevetto di immersione di almeno 30 metri. I non sub potranno comunque ammirare il sito grazie ad un'installazione di realtà virtuale che si trova nel centro di informazione turistica dell'isola, restando quindi a terra.

L'apertura del museo sottomarino è prevista da agosto ad ottobre.

 

di Elisa Rossi

Articoli Correlati