I Nostri Blogger

Siamo di nuovo costretti in casa ed è necessario trovare qualcosa per passare la giornata, dopo la camminata al parco, le pulizie, la lettura.

Naturalmente io me la filo in cucina ad inventare qualcosa di sfizioso che solitamente per me vuol dire salato.

Oggi invece ho deciso per questi biscotti perché avevo della farina di castagne da finire, anche se sinceramente la farina di castagne mi piace soprattutto nel castagnaccio piuttosto che in altri dolci.

I biscotti comunque sono venuti ottimi e se me li trovo davanti li mangio più che volentieri.

Per 20-22 biscotti ho usato questi ingredienti:

INGREDIENTI:

* farina di castagne gr. 90

* farina di riso gr. 80

* fecola di patate gr. 30

* lievito per dolci bio ½ cucchiaino

* zucchero integrale 2 cucchiai

* burro di arachidi gr. 50

* rhum 2 cucchiai

* anacardi gr. 25

* latte di soia 1/ 2 bicchiere circa

In una ciotola mescolate le farine, la fecola, il lievito e lo zucchero.

Aggiungete il burro di arachidi a temperatura ambiente e il rhum e mescolate per amalgamare bene, aggiungendo il latte poco alla volta fino ad ottenere un impasto elastico e liscio, non appiccicoso.

Alla fine aggiungete gli anacardi tritate grossolanamente e impastate a mano finché si sono amalgamati.

Mettete in frigorifero per una mezz'ora in contenitore coperto.

Accendete il forno statico a 180°

Prendete l'impasto e con un dosatore da 15 mm. prelevate piccole quantità di pasta formate delle sfere e trasferitele sulla leccarda ricoperta di carta forno.

Potete usare anche un cucchiaio se non avete un dosatore, o anche prelevare la quantità ottimale con le mani.

Schiacciate leggermente le sfere fino ad un'altezza di pochi mm. usando uno stampo, o il fondo di un bicchiere.

Cuocete i biscotti in forno caldo per 12-13 minuti, dipende dal vostro forno, badando di non farli indurire troppo.

A cottura ultimata spegnete il forno e lasciateli all'interno con lo sportello aperto.

Si conservano una settimana in un contenitore Tupperware o di latta.
Pubblicato in Pots & Pans
Mangio spesso l'ananas fresco, io e Sergio siamo capaci di mangiarne uno intero.
Pubblicato in Pots & Pans
Siamo chiusi nelle nostre case, in attesa che finisca questo drammatico periodo che sicuramente ricorderemo a lungo.
Pubblicato in Pots & Pans
La mia palestra è chiusa, potete immaginare il motivo senza che io lo nomini.
Pubblicato in Pots & Pans

Gli ascolti in crescita stanno dando atto dell'ottimo lavoro svolto da Codici e della sensibilità dei cittadini nei confronti di un tema importante come la lotta allo spreco alimentare.

Pubblicato in Alimentare
Questo è un plumcake molto leggero e ottimo per la colazione.
Pubblicato in Pots & Pans

Da alcuni giorni mi ritrovavo a rimuginare su quale dolce preparare questa settimana, spaziando dalle torte ai muffin e ai biscotti.

Pubblicato in Pots & Pans
Ha fatto il suo debutto il 20 febbraio su La5 e proseguirà per i prossimi tre giovedì Chef Save The Food!, il programma nato da un'idea dell'associazione Codici.

Pubblicato in Alimentare

Io i biscotti non li compro, eccetto quando vado in vacanza, per motivi di organizzazione, e faccio sempre molta fatica a trovarne di salutari e con meno ingredienti possibili.

Pubblicato in Pots & Pans
Il tofu è comunemente conosciuto anche come “formaggio di soia” ed è un alimento molto consumato in tutta l’Asia e sembra si stato inventato da un monaco taoista nel 160 a.C.
Pubblicato in Pots & Pans
Pagina 1 di 7