Nel contesto critico in cui ci troviamo in tutta Italia e anche nella Capitale, in cui l’ondata di caldo sta determinando una crisi idrica, aggravata dal fatto che il lago di Bracciano sia sceso ad un livello preoccupante, concordiamo con il Sindaco sul fatto di chiudere eventualmente le fontane pubbliche come ipotesi per far fronte al problema
Saranno chiamati a rispondere di Truffa aggravata  con abuso dei poteri e violazione dei doveri inerenti ad un pubblico servizio, il presidente del CDA della GIRGENTI Acque spa, Marco Campione, per lui anche la recidiva ex art. 99 co. 2, cp.,  e Ponzo Giandomenico quale Direttore Utenze dal settembre 2009 sino al luglio  2014 e, successivamente quale Direttore Generale della stessa società.

Respinti i ricorsi avverso le sentenze del Tar, per cui l’Autorità per l’energia attraverso la propria regolazione, avrebbe reintrodotto “l’adeguatezza della remunerazione del capitale investito”

In seguito alla presentazione di un'interrogazione da parte del capogruppo FI Aurigemma sulla mancata nomina dei sub-commissari nei consorzi di bonifica, Codici interviene sul tema che riguarda il delicato settore, considerato il ruolo imprescindibile e di grande rilevanza che i consorzi ricoprono in particolare nel territorio laziale.
I dati che si evincono dal rapporto informativo diramato dall’ISTAT in occasione della giornata mondiale dell’acqua, testimoniano lo stato catastrofico delle reti e del servizio nel nostro Paese.

Grande vittoria dell’Associazione Codici: il servizio idrico e' escluso dalla cessione di azienda

Pochi giorni fa Codici riportava la notizia del caso del Comune di Civitavecchia, che come da Convenzione di Gestione sottoscritta nel 2002 con l'Ambito Territoriale Ottimale di Roma - Lazio Centrale, avrebbe dovuto cedere la gestione delle reti idriche ad Acea ATO 2 spa, Gestore del Servizio Idrico Integrato.

 

codici-dacci-il-5