Martedì, 20 Novembre 2018 09:15

Codici: Zingaretti intervenga sulle Fonti del Peschiera

Vota questo articolo
(0 Voti)

I terreni sono demaniali, quindi non potevano essere venduti.

È quanto emerge dalla Consulenza Tecnica d'Ufficio definitiva sul procedimento avviato presso il Commissariato per la liquidazione degli usi civici del Lazio in merito all'area che si trova sopra il Peschiera, in provincia di Rieti.

Con una delibera del 2003, il consiglio comunale di Cittaducale ha approvato la convenzione tra l'ente locale e Acea Spa per l'ampliamento dell'area di protezione delle sorgenti di quello che è l'acquedotto di Roma. Un atto che di fatto non è regolare secondo la Ctu, che ha riscontrato la presenza del vincolo degli usi civici.

"Quei terreni non potevano essere venduti – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – lo diciamo da anni e adesso lo conferma il parere definitivo della Ctu. La vendita delle Fonti del Peschiera è stato un atto scellerato, tutto a vantaggio dei privati e contro l'interesse pubblico. Adesso la politica deve fare la sua parte, soprattutto il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Il Governatore si è distinto per un'inerzia assoluta in questa vicenda – conclude il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – è arrivato il momento che faccia qualcosa, dimostrando che tiene veramente ai cittadini del Lazio".

codici-dacci-il-5