CODICI ONLUS, attraverso il Segretario Provinciale Giammarco Florenzani, il vicesegretario Riccardo Facchini ed il proprio responsabile ufficio legale Roberto Tofani, comunica a tutti i cittadini della possibilità di essere assistiti nelle pratiche di rottamazione delle cartelle esattoriali presso Equitalia.
Pubblicato in Economia e Finanza

Numerose segnalazioni di padri separati che non riescono a vedere i propri figli, spesso da anni, perdendosi così gli anni fondamentali della formazione, continuano a pervenire alla nostra Associazione. Padri impoveriti economicamente e moralmente che lottano per il proprio diritto alla bi genitorialità.

Pubblicato in Famiglia
Conguagli medi di 500€ a famiglia per l’energia e 1200 per il gas.
CODICI :Bloccate la riforma del mercato, non abolire la tutela.
Pubblicato in Contatori

Stimiamo solo a Roma 1.000.000 di utenti interessati dalla spinosa questione. Sempre più consumatori ci scrivono per segnalarci rotture, malfunzionamenti dei contatori di Acea, conseguenze? Conguagli folli, bollette pazze cittadini disperati e allibiti di fronte alle “sorprese” in bolletta.

Pubblicato in Contatori


Continuano ad arrivare segnalazioni di guasti all’Associazione che riguardano il modello Qashqai 1600 gpl. Pronta l’azione collettiva per richiedere un risarcimento all’azienda giapponese




Pubblicato in Nissan
Mercoledì, 07 Ottobre 2015 12:31

Gaz de France cambia nome!

Fate attenzione a non farvi cambiare le condizioni contrattuali e a ritrovarvi inconsapevoli sul libero mercato!

Pubblicato in Energia
Mercoledì, 30 Settembre 2015 13:49

Alimenti imperfetti, adulterati o alterati?

Codici, Movimento per la Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori
Chiediamo una definizione delle procedure di segnalazione!
 
Frequentemente i cittadini si imbattono nell’acquisto di alimenti con difetti, come ad esempio ammuffimenti, presenza di modifiche delle caratteristiche organolettiche (sapore, odore, colore, ecc.). Può capitare che a seguito del loro consumo, si sviluppino delle tossinfezioni alimentari, dei fenomeni di intolleranza o allergie alimentari.
Diffuso anche il fenomeno della presenza di corpi estranei (sassolini, pezzi di vetro o di metallo, ecc.) che possono causare danni alla bocca o ai  denti. Non sono rari i casi di frodi alimentari o truffe ove il peso del prodotto non risponde  a quanto dichiarato.
Sovente capita la vendita di alimenti  scaduti o alterati perché ad esempio non è stata rispettata la catena del freddo.  Fare un elenco completo delle “imperfezioni” che si possono riscontrare non è possibile. Nessun sistema di regolamentazione può garantire ai consumatori il rischio zero o il 100% di sicurezza, anche se le norme di sicurezza dei paesi dell'UE sui prodotti alimentari sono fra le più elevate del mondo.
Quando si verificano situazioni del genere, i cittadini non sanno quali comportamenti tenere e quali procedure debbano seguire per segnalare gli incidenti. Non mancano i casi in cui i prodotti in oggetto non sono sottoposti ad analisi perché il consumatore ha erroneamente manipolato o consumato il prodotto, che non può più rappresentare un campione valido. Sarebbe utile poter informare i cittadini delle procedure da seguire per portare a termine una segnalazione efficace, indicando specificatamente le dinamiche da seguire.
Al fine di fornire un corretta informazione, MdC, Codici e UNC CHIEDONO alla “Direzione generale per l'igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione” presso il  Ministero della Salute,  DI ATTIVARSI PER PREDISPORRE ,  un documento  (formato audio, video,cartaceo, ecc.),  da condividere al fine di definire le procedure che i cittadini debbono seguire per segnalare gli eventuali incidenti o per ricevere assistenza. Inoltre, fornire un riferimento istituzionale in merito sarebbe utile ai consumatori e alle Organizzazioni stesse, al fine di indirizzare comportamenti corretti da parte dei cittadini.
In attesa di un modello comportamentale definito sull’argomento suggeriamo al consumatore, quando si imbatte in un prodotto “sospetto” di : reclamare la sostituzione della confezione alterata ovvero la restituzione dell'importo pagato, invocando immediatamente l'intervento delle Forze dell'Ordine o della Asl preposta al controllo della commercializzazione degli alimenti, senza avere cura di restituire al negoziante la confezione e lo scontrino comprovante l'acquisto.
Nel caso di generi alimentari avariati, usciti dalla fabbrica in confezione sigillata, non sempre vi può essere responsabilità del rivenditore a meno che non si provi la sua colpa nella cattiva conservazione, o nella vendita oltre i termini di scadenza della merce. Esclusa la colpa del rivenditore, è legittimo fare risalire la causa dell'alterazione alla negligenza del fabbricante. Ma accertarlo è un compito del Giudice.
Pubblicato in Alimentare

Codici: potrebbe essere l'ultima volta che vengono diramati questi risultati!

Pubblicato in Energia
In corso la commissione consultiva taxi.
All'ordine del giorno c'è la turnazione dei taxi e le innovazioni tecnologiche.
Pubblicato in Trasporti
Lunedì, 28 Settembre 2015 13:11

EVENTO: Gestire il denaro andando a Teatro

Econosofia: uno spettacolo per mettere in crisi la crisi
A Sora il 30 settembre presso Auditorium Comunale, Cesare Baronio.
Registrazione gratuita al seguente Link: EVENTBRITE 
Pubblicato in Consumi
Pagina 3 di 6
codici-dacci-il-5

Spazioconsumatori Copyright © 2014. Plurisettimanale informativo registrato presso il tribunale di Roma sez. per la stampa e l'informazione n° 199/2012 del 5/7/2012.
Società proprietaria e Editore CSDC - ONLUS,
via Oderisi da Gubbio, 18, Roma - P.I. 05870441002 
Provider Fastweb Spa e Telecom Italia Spa.
Il logo spazioconsumatori.tv è stato realizzato da Fe.Sta.
Produzione video e contenuti realizzati da Kleis C&C.