Al via la riduzione di 600 milioni di euro per le bollette dell'elettricità delle utenze non domestiche connesse in bassa tensione attraverso la diminuzione delle componenti fisse delle tariffe di trasporto, distribuzione e misura e degli oneri generali.

A pochi giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Rilancio, ARERA rende operativa la misura prevista dall'art. 30 che era stata oggetto della propria segnalazione al Governo e al Parlamento, come una delle proposte a contrasto dell'emergenza COVID-19.
Dal 1° gennaio 2020 i clienti di energia e gas e gli utenti del servizio idrico integrato, appartenenti alle tipologie indicate dalla legge e dalla regolazione vigente, possono "in ogni caso" eccepire la prescrizione per importi fatturati relativi ai consumi più vecchi di 2 anni.
Caro prezzi, debito pubblico, Decreto Liquidità e finanziamenti, voucher vacanze.

Con una lettera inviata all'Arera, Codici chiede chiarimenti in merito all'operato dei gestori di servizi pubblici.

Arera, coerentemente con il decreto della Presidenza del Consiglio, proroga al 3 maggio i provvedimenti con i quali aveva definito nelle scorse settimane il blocco delle procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua.

Prorogato fino al 13 aprile 2020 il blocco di tutte le eventuali procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica, gas e acqua per morosità - di famiglie e imprese - avviato dallo scorso 10 marzo.

È operativo il sito detrazionifiscali.enea.it per trasmettere all’ENEA  i dati relativi agli interventi di efficienza energetica che possono beneficiare dei cosiddetti “ecobonus” e/o “bonus casa” con fine lavori nel 2020.

Per le sole utenze degli 11 Comuni della "ex zona rossa" di Lombardia e Veneto, coerentemente con le previsioni del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 1° marzo 2020, Arera annuncia la sospensione fino al prossimo 30 aprile delle bollette, emesse o da emettere, di acqua, luce, gas e rifiuti, con obbligo di rateizzazione automatica degli importi per il successivo pagamento.

Io mangio e compro italiano. È questa, secondo l’associazione Codici, la strada che i consumatori devono seguire per dare il proprio contributo nella lotta contro il Coronavirus.

L'associazione Codici, che attraverso l'avvocato Giammarco Florenzani, Segretario Provinciale di Frosinone, difende due consumatori ciociari, ha presentato un esposto all'Antitrust nei confronti di Enel Energia.

Pagina 1 di 10
codici-dacci-il-5