Venerdì, 25 Gennaio 2019 09:00

Codici: come riconoscere un farmaco contraffatto ed i rischi dei medicinali falsi

Vota questo articolo
(0 Voti)
Come si può riconoscere un farmaco contraffatto? L'Associazione Codici risponde a questa domanda fornendo alcuni consigli utili ai consumatori per evitare di cadere in trappola.


Prima di tutto bisogna prestare attenzione quando si acquistano medicinali online, perché dietro prezzi molto convenienti possono nascondersi dei pericoli. È importante controllare attentamente l'etichettatura, soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'origine del prodotto. Un aiuto arriva anche dal Ministero della Salute, che sul proprio sito internet mette a disposizione un motore di ricerca dei soggetti autorizzati al commercio online di medicinali.

I casi più diffusi di contraffazione riguardano la falsificazione dei principi attivi, assenti o presenti in misura diversa rispetto a quella necessaria, della confezione, con informazioni sbagliate su componenti, produzione e origine del prodotto, e infine della formulazione del farmaco, che può presentare altri componenti rispetto a quelli presenti nel prodotto corretto, in alcuni casi anche inquinanti o tossici.

Altro aspetto da tenere in considerazione è il tipo di farmaco che si acquista. La maggior parte delle truffe, infatti, riguarda prodotti per la cura della disfunzione erettile, farmaci anabolizzanti, integratori, vitamine e prodotti che promettono di far perdere peso. Parliamo di farmaci in vendita non solo online, ma ad esempio anche in palestre e centri estetici.

Acquistare farmaci non contraffatti è importante perché una formulazione sbagliata del prodotto può essere molto pericolosa per la salute. Pensando di curare un problema, si rischia invece di andare incontro ad altre patologie.
codici-dacci-il-5