Lunedì, 11 Febbraio 2019 10:34

Codici: farmaci contraffatti, pazienti più protetti con il nuovo sistema europeo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un codice identificativo univoco a barre bidimensionale. È lo strumento adottato dall'Unione Europea per contrastare la contraffazione farmaceutica.

Il nuovo sistema è stato presentato ufficialmente a Bruxelles nei giorni scorsi ed è già diventato operativo in 31 Stati. In Italia, però, partirà soltanto nel 2025, perché nel nostro Paese è già in vigore un altro sistema, quello del bollino autoadesivo.

"Ogni iniziativa volta a contrastare l'illegalità ed a tutelare i consumatori è sempre ben accetta – commenta l'Associazione Codici – grazie a questo nuovo sistema tutti i farmaci con obbligo di ricetta saranno oggetto di verifica per appurarne l'autenticità. In questo modo i pazienti saranno ancora più protetti dai farmaci contraffatti".

codici-dacci-il-5