Lunedì, 05 Marzo 2018 11:18

Multe Portonaccio. CODICI vince il primo ricorso cumulativo innanzi al Giudice di Pace di Roma

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)
La nostra associazione continua a lavorare a tutela di tutti coloro il cui ricorso sia stato rigettato dal Prefetto… 
Prosegue la nostra "battaglia" in difesa delle migliaia di cittadini a cui sono state recapitate le ormai celebri multe di via di Portonaccio di Roma. Multe che riteniamo inaccettabili, in quanto non precedute da una corretta segnalazione delle novità in termini di viabilità relative alla via capitolina.

L'associazione CODICI continua a lavorare a tutela di tutti coloro il cui ricorso sia stato rigettato dal Prefetto e, nella giornata dello scorso 2 marzo, ha visto accogliere il primo ricorso cumulativo dal Giudice di Pace di Roma. Ricorso presentato dall'avvocato Carmine Laurenzano ed il dottor Marco Malandrucco, per un totale di 63 sanzioni opposte.

L'orientamento che prende sempre più piede è relativo alla totale insufficienza di segnaletica verticale ed orizzontale: come evidenziato da Laurenzano i segnali a presidio della corsia preferenziale di via di Portonaccio erano in parte riferibili ad una corsia precedente, in parte non identificabili, perché installati male e/o addirittura coperti da foglie e veicoli parcheggiati.

Secondi noi di CODICI viene dunque meno l'elemento soggettivo del dolo o della colpa, ovviamente previsto dalla normativa in caso di sanzione a danno del cittadino. Per questo continuiamo a lavorare a tutela di tutti coloro che hanno ricevuto queste multe, sia con attività legale che con vere e proprie manifestazioni, come quella che ha portato il Comitato Multopoli Portonaccio ad incontrare il Direttore Generale di Roma Capitale, il dottor Franco Giampaoletti.

Se anche voi avete ricevuto una o più multe per infrazioni in via di Portonaccio non esitate a contattare il nostro sportello legale chiamando il numero 065571996 o scrivendo una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Possiamo aiutarvi ad ottenere un giusto rimborso.
Ultima modifica il Lunedì, 05 Marzo 2018 11:27