Venerdì, 22 Marzo 2019 09:15

Pigmento per tatuaggi vietato dal Ministero

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Ministero della Salute ha disposto il divieto nazionale di vendita e di utilizzo di due tipi di pigmento per tatuaggi.

Il primo è il Lining Green della Intenze lotto SS204, in quanto è risultato non conforme al campionamento ufficiale (leggi qui).

Le analisi eseguite dall'Agenzia Provinciale per l'Ambiente del Piemonte hanno riscontrato la presenza di Anisidina in concentrazione pari a 112mg/kg. Un grave pericolo per la salute e, in virtù di un rischio chimico/cancerogeno, è stato emesso il divieto di vendita del prodotto, il suo ritiro dalla rete commerciale, il richiamo dai consumatori, ovvero i tatuatori, avvisandoli della non conformità alla Risoluzione Europea ed anche l'avvertimento ai clienti.

Divieto di commercializzazione, ritiro e richiamo anche per il pigmento per tatuaggi Lining Red Light (leggi qui), a causa del rischio chimico/cancerogeno.

Ultima modifica il Venerdì, 22 Marzo 2019 09:54