Giovedì, 28 Marzo 2019 10:30

Assicura qui, ma non per l'Ivass

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

La distribuzione di polizze assicurative è irregolare.

È quanto comunica l'Ivass (leggi qui) in merito al sito internet www.assicuraqui.com, irregolare ma ancora online. Le polizze eventualmente ricevute dai clienti sono false e i relativi veicoli non sono assicurati. Nelle comunicazioni alla clientela, il sito utilizza l'identità di uni ntermediario regolarmente iscritto nel Registro Unico -RUI, ma del tutto estraneo alleattività svolte dal sito medesimo.