Lunedì, 10 Giugno 2019 11:30

Codici: la violenza deve essere sempre condannata, anche quando è donna

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Aveva dato fuoco all'appartamento dell'ex compagno, causando il ferimento di uno degli occupanti, ricoverato in prognosi riservata in seguito alle ustioni di II e III grado riportate.

Protagonista una donna di 39 anni del Bangladesh, che aveva appiccato le fiamme lo scorso 5 giugno in un'abitazione di via Lo Surdo a Roma, zona Marconi. Nei suoi confronti è stato ora convalidato il fermo di Polizia Giudiziaria per tentato omicidio.

"La violenza va sempre denunciata – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – ma quando è donna fa meno notizia. In questo caso specifico, la sete di vendetta di una 39enne, che non riusciva ad accettare la fine della relazione con l'ex, ha provocato il ferimento grave di un uomo ed ha causato l'evacuazione di un'intera palazzina di otto piani. Un plauso agli investigatori, che sono riusciti ad individuare la responsabile, facendo luce su quello che inizialmente era sembrato un incidente".