Lunedì, 25 Novembre 2019 09:16

Antitrust: sanzioni di oltre 100mila euro per pratiche commerciali scorrette nella promozione e vendita dei materassi Marion

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
L’Autorità ha concluso un procedimento istruttorio nei confronti delle società Enneci S.r.l. ed EVO S.a.s. di DIERRE Group S.r.l. & C., per aver posto in essere due pratiche commerciali scorrette nell’attività di promozione e vendita di materassi in lattice a marchio Marion.

Dimensioni altezza

In primo luogo, le suddette società, nel corso della televendita denominata “Doppio sconto”, hanno diffuso informazioni ingannevoli, in violazione dell’art. 21, comma 1, lett. b) del Codice del Consumo, con riferimento alle caratteristiche del materasso in promozione Evolatex pubblicizzato come “più alto che mai”. In realtà, secondo quanto accertato nel corso del procedimento, il materasso Evolatex ha uno spessore di 16 cm inferiore a quello degli altri materassi del catalogo Marion e dunque tale da non giustificare l’affermazione “più alto che mai”.

Tempi di consegna

La seconda pratica commerciale scorretta consiste nella ritardata consegna del materasso in promozione Evolatex, in violazione dell’art. 23 comma 1, lett. f) del Codice del Consumo. È stato accertato infatti che i consumatori che hanno acquistato il materasso Evolatex, sono stati fortemente penalizzati per i tempi di consegna rispetto ai clienti che hanno acquistato gli altri materassi del catalogo Marion non in promozione.

La multa

Per aver posto in essere tali pratiche commerciali scorrette alla società Enneci S.r.l. sono state irrogate sanzioni per complessivi 65.000 euro e alla società EVO S.a.s. di DIERRE Group S.r.l. & C. sono state irrogate sanzioni per complessivi 40.000 euro. Nel corso del procedimento, l’Autorità si è avvalsa dell’ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza. Testo del provvedimento

Assistenza

L'Associazione Codici è a disposizione dei consumatori coinvolti per tutelarli. Per richiedere assistenza è possibile telefonare al numero 06.5571996 oppure scrivere all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Ultima modifica il Giovedì, 05 Dicembre 2019 11:11