“Stiamo ricevendo numerose segnalazioni relative a speculazioni sulla vendita di prodotti, non solo le ormai famose mascherine, sempre più care ed introvabili, ma anche beni di prima necessità, tra cui i generi alimentari”. È quanto dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli, che fa il punto sul servizio di assistenza ai consumatori avviato dall'associazione per tutelarli in questo difficile momento di emergenza.
Pubblicato in Cronaca
Neanche un'emergenza mondiale come quella del Coronavirus ferma gli sciacalli.


Non possono essere definiti in maniera diversa quelli che stanno approfittando della condizione di grave difficoltà e paura dei cittadini per aumentare gli incassi applicando aumenti sconsiderati a prodotti richiestissimi come le ormai famose mascherine.

Prezzi alle stelle e merce introvabile

“Stiamo ricevendo segnalazioni – dichiara l'avvocato Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – da parte di cittadini che pagano cifre esorbitanti per una mascherina. Abbiamo casi di rincari che arrivano addirittura al 1500% ed anche proteste per chi ha fatto un acquisto presso un rifornitore ufficiale e si è visto negare lo scontrino dal titolare. Questo è un altro aspetto che preoccupa, perché le mascherine sono diventate una merce rarissima e non vorremmo che dietro ci fosse una strategia volta a far aumentare ancora di più i prezzi. Quello che si sta profilando è un mercato nero in piena regola. Invitiamo i consumatori a segnalarci aumenti ingiustificati dei prezzi e comportamenti scorretti da parte dei professionisti. Stiamo già raccogliendo del materiale che gireremo alla Guardia di Finanza affinché possa effettuare tutte le verifiche del caso e punire chi specula sull'emergenza”.

Segnalazioni via email

I consumatori possono inviare le loro segnalazioni all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 03 Luglio 2019 09:46

Assicurazioni, oscurati oltre 220 siti

Vasta operazione in materia di polizze assicurative online.

Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 26 Giugno 2019 08:49

Falso succo di mela bio, arresti e sequestri

Veniva venduto come succo di mela biologico prodotto in Italia, ma in realtà il prodotto era alterato, ottenuto in Serbia e perfino pericoloso per la salute.

Pubblicato in Contraffazione

Un intervento provvidenziale, grazie al quale è stata sventata una maxitruffa e che conferma anche la pericolosità della contraffazione.

Pubblicato in Contraffazione
Lunedì, 13 Maggio 2019 08:44

Maxi frode alimentare sventata dalla Gdf

C'erano anche le rinomate lenticchie di Altamura tra le oltre 20 tonnellate di alimenti sequestrate dalla Guardia di Finanza di Torino, che ha scoperto una maxi frode.

Pubblicato in Alimentare

Oltre 260 milioni di euro contestati dalla Guardia di Finanza nel corso delle ispezioni sulle attività delle imprese di acqua, elettricità e gas, per costi riconosciuti in tariffa ma non dovuti. È il bilancio delle ispezioni effettuate da Fiamme Gialle ed Arera nel corso del 2018.

Pubblicato in Consumi

Numeri da capogiro e non poteva essere diversamente visto che si parla di auto di lusso.

Pubblicato in Cronaca
La notizia di stamattina, che rivela come sia stata sgominata da parte della Guardia di Finanza di Roma un’organizzazione criminale dedita all’usura, conferma ancora una volta quanto sia dilagante il fenomeno nella Capitale.
Pubblicato in Legalità
Codici: per ‘favori’ fatti da qualcuno ad amici e parenti paghiamo lo scotto del bonus multe!
Pubblicato in Legalità