Settimana nuova, vita nuova per i consumatori. Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea è stato pubblicato il regolamento 302/2018, che vieta ogni forma ingiustificata di geoblocking.

Ultimi giorni per aderire all'azione collettiva avviata da Codici nei confronti della Banca Popolare di Bari.

È possibile farlo entro sabato 1° dicembre 2018.

Il modulo è disponibile sul sito internet dell'Associazione e deve essere compilato ed inviato all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

L'azione collettiva è stata avviata da Codici per tutelare i risparmiatori ai quali la Banca Popolare di Bari ha proposto un investimento speculativo, senza metterli in guardia dai rischi che avrebbero potuto correre e senza fornirgli adeguati prospetti informativi. Nell'ultimo anno le azioni hanno subito una svalutazione di oltre il 70%, non ci sono compratori ed il valore dei titoli rischia di azzerarsi.

Il modulo di adesione all'azione collettiva è scaricabile al seguente link https://www.spazioconsumatori.tv/images/media/PDF/bpb%20modulo.pdf.

Per maggiori informazioni e chiarimenti ricordiamo che è possibile contattare l'Associazione Codici al numero 06.5571996 oppure all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

La pratica commerciale è scorretta. L'ha stabilito l'Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato, l'ha sempre sostenuto l'Associazione Codici e oggi lo ribadisce il Tar del Lazio.

C'è tempo fino al 1° dicembre 2018 per aderire all'azione collettiva avviata da Codici nei confronti della Banca Popolare di Bari.
Venerdì, 09 Novembre 2018 09:39

Codici: un Ecomondo è possibile

L'Economia Circolare applicata al Servizio Idrico Integrato. Non è una lezione universitaria, ma il focus a cui ha preso parte l'Associazione Codici nell'ambito di Ecomondo, la fiera leader della green e circular economy nell'area euro-mediterranea.
Un effetto domino preoccupante, con i risparmiatori nel ruolo delle pedine sacrificabili. È quanto sta succedendo nelle Banche Popolari italiane, sempre più nell'occhio del ciclone per una serie di azioni a dir poco spericolate, tutte a favore degli istituti di credito e contro i cittadini.
codici-dacci-il-5