Lunedì, 28 Maggio 2018 10:40

La Ristrutturazione delle scale condominiali

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Bisogna ricordare che il condominio con meno di 8 condòmini viene definito “condominio minimo”. 

In questo caso, secondo la normativa vigente non è obbligatoria la nomina di un amministratore, e non è neppure necessario che il condominio abbia un proprio codice fiscale.

Sono proprietario di un appartamento facente parte di un condominio con 6 appartamenti e altrettanti condòmini. Lo scorso anno abbiamo sostenuto delle spese di ristrutturazione delle scale, ma, non avendo un amministratore, non sappiamo come procedere per richiederne la detrazione.

Nel caso specifico della ristrutturazione delle scale, si applica la detrazione del 50% delle spese sostenute (pagate) lo scorso anno, con un limite massimo di spesa di € 96.000 per ciascun edificio (condominio). I condòmini possono beneficiare della detrazione delle spese sostenute, attenendosi ai seguenti requisiti:
il pagamento deve essere sempre effettuato mediante l’apposito bonifico parlante (o dedicato) bancario/postale;
se il bonifico è stato effettuato da un solo condòmino (in assenza del codice fiscale del condominio) i contribuenti riporteranno nei modelli di dichiarazione le spese sostenute, utilizzando il codice fiscale del condòmino che ha eseguito il bonifico;
se il bonifico è stato effettuato da ogni condòmino per la propria quota di spettanza, ognuno di essi dovrà riportare in dichiarazione il proprio codice fiscale.

Nel caso in cui il contribuente (o i contribuenti) si avvalga dell’assistenza di un CAF o di un professionista abilitato, dovrà esibire, oltre alla documentazione richiesta, un’autocertificazione che attesti:
la natura dei lavori effettuati;
i dati catastali delle unità immobiliari (appartamenti) del condominio.

Naturalmente, in sede di controllo da parte degli Uffici competenti, si dovrà dimostrare che gli interventi siano stati effettivamente realizzati sulle parti comuni dell’edificio.

N.B. Il contenuto di questo articolo ha valore puramente esemplificativo e non del tutto esaustivo. Per ulteriori chiarimenti ed approfondimenti si consiglia la lettura degli articoli sottostanti.
Autore: Federica Muraca

 

codici-dacci-il-5