Un effetto domino preoccupante, con i risparmiatori nel ruolo delle pedine sacrificabili. È quanto sta succedendo nelle Banche Popolari italiane, sempre più nell'occhio del ciclone per una serie di azioni a dir poco spericolate, tutte a favore degli istituti di credito e contro i cittadini.
Pubblicato in Economia e Finanza
Mercoledì, 31 Ottobre 2018 08:25

Codici e TuConFin si uniscono contro Barclays

Novità nel campo delle associazioni dei consumatori. Codici e TuConFin annunciano di aver raggiunto un accordo di collaborazione.
Pubblicato in Economia e Finanza
È disponibile, sul sito internet dell'Associazione Codici, il modulo di adesione all'azione collettiva nei confronti della Banca Popolare di Bari.
Pubblicato in Economia e Finanza
Ora basta. Codici passa alla linea dura nella vicenda della Banca Popolare di Bari. L'associazione ha deciso di avviare un'azione collettiva nei confronti dell'istituto di credito, che ha messo in difficoltà circa 70mila risparmiatori.
Pubblicato in Economia e Finanza
Ci sarà anche l'Associazione Codici al processo per il dissesto della Banca Popolare di Vicenza, che vede imputati il presidente dell'istituto di credito Gianni Zonin e gli ex amministratori Giuseppe Zigliotto, Emanuele Giustini, Andrea Piazzetta, Paolo Marin e Massimiliano Pellegrini, mentre la banca, in liquidazione coatta amministrativa, dovrà rispondere in qualità di responsabile civile.
Pubblicato in Economia e Finanza

I risparmiatori non devono avere alcun onere

Pubblicato in Economia e Finanza
In un momento in cui i risparmi degli italiani sono al centro del dibattito politico, torna attuale e di primaria importanza la questione dei diamanti da investimento, una battaglia che l’Associazione CODICI porta avanti da tempo.
Pubblicato in Economia e Finanza

Codici informa i cittadini come possono continuare ad aderire all’azione di classe

Pubblicato in Economia e Finanza
A seguito dell'istruttoria avviata dall'Antitrust, le società Intemarket Diamond Business (IDB) e Diamond Private Investment (DPI) sono state sanzionate per 15,35 milioni di euro, insieme a Unicredit e Banco BPM (per IDB) e Intesa Sanpaolo e MPS (per DPI), istituti con cui operavano.
Pubblicato in Economia e Finanza

Poste, in seguito alla vicenda delle quote di propri fondi immobiliari in perdita collocati tra il 2000 e il 2005, che hanno attratto i risparmiatori verso un investimento “sicuro”, quale poteva essere quello sul mattone, ha dimostrato apertura e disponibilità a confrontarsi con le Associazioni dei Consumatori.

Pubblicato in Economia e Finanza
Pagina 1 di 2
codici-dacci-il-5