Cali di tensione, prolungati per ore, creano un disservizio enorme ai commercianti così come nelle case. I continui guasti hanno costretto alcuni esercenti a chiudere i negozi per “blackout”, invece che per ferie.
Pubblicato in Energia
Negli ultimi giorni su youtube, gira una parodia diventata virale: “Ama non c’è è andata via, Ama non passa a casa mia”, molto divertente se non fosse per il fatto che è tremendamente reale.
La situazione rappresentata è trasversale, investe tutti, anche i quartieri residenziali.
Pubblicato in Rifiuti


Sono tanti i cittadini che si rivolgono ai nostri sportelli perché vittime di maxi bollette o maxi conguagli, che dir si voglia, ma la cosa sconcertante è che, nella maggior parte dei casi, queste somme non sono dovute.

Pubblicato in Energia
L’Associazione CODICI, nel lontano 2006, ha impugnato una delibera sull’approvazione di un contratto di servizio per l’affidamento dell’illuminazione da parte di Acea, il cui ricorso presentato al Tar del Lazio, notoriamente uno dei più lenti d’Italia, ha ricevuto risposta dopo ben undici anni.
Pubblicato in Legalità

In occasione dell’annuale appuntamento CNCU-REGIONI è stato sottoscritto ieri venerdì 25 maggio, presso il Caffè Venanzetti nel centro della città marchigiana, il “Patto di Macerata” tra  associazioni dei consumatori e parlamentari, per promuovere una maggior tutela dei cittadini consumatori e utenti e per rafforzare il movimento consumerista, rendendolo sempre più organizzato e indipendente.

Pubblicato in Legalità

Se l’avviso di accertamento non viene impugnato, entro 30 giorni ha efficacia esecutiva
Codici segnala casi in cui le somme non sono dovute e valuta un esposto alla procura per il reato di tentativo di estorsione

Pubblicato in Acqua
La problematica delle lunghe liste d’attesa per visite mediche negli ospedali pubblici del Lazio aveva portato, circa un anno fa il Presidente della Regione Nicola Zingaretti a stabilire nuove norme sul funzionamento della sanità pubblica (con un decreto, il dca n.110 del 2017).
Pubblicato in Sanità
Olanda batte Italia 2 a 1? No, non stiamo parlando dei Mondiali di Calcio, sappiamo ormai da tempo che i nostri azzurri non si sono qualificati … e allora? Parliamo di un “campionato” molto più appassionante, quello della crescita felice che vorremmo veder realizzata attraverso le migliori innovazioni e le più coraggiose prese di posizione di fronte alle rapide trasformazioni della nostra società.
Pubblicato in Consumi
Divertimento e informazione il 21 aprile a Torino: Flash mob e sensibilizzazione contro la contraffazione
Proseguono gli eventi in giro per l'Italia, nell'ambito di Io Sono Originale, l’iniziativa finanziata dal Ministero dello Sviluppo economico Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM e realizzata dalle associazioni dei consumatori*, che mette in campo attività di informazione e di sensibilizzazione per i cittadini sulla contraffazione e sulla tutela della proprietà industriale.
Il prossimo appuntamento sarà a Torino, il 21 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 12, presso Piazza San Carlo con il flash-mob organizzato da Unione Nazionale Consumatori.
Durante l'evento, sarà allestito un punto informativo che potrà fornire informazioni complete sul progetto e distribuire materiale sulla contraffazione.
Non mancherà il tempo per divertirsi: il momento centrale del flash mob sarà, infatti, il ballo collettivo animato con pieces di canto del Liceo Germana Erba di Torino, che saprà coinvolgere i consumatori in piazza.
E per sapere il luogo esatto dell'evento non vi resta che guardarvi intorno!

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook @iosonoriginale

*ACU, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Asso-consum, Assoutenti, Altroconsumo, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, Utenti Radio Televisivi
Pubblicato in Legalità

In merito all’azione svolta da CODICI in difesa dei cittadini rimasti coinvolti nel tragico evento del deragliamento ferroviario del 25 gennaio 2017, presso le stazioni tra Pioltello e Segrate, è stato richiesto un risarcimento dei danni subiti, sia fisici che morali, a Trenord.

Pubblicato in Trasporti
Pagina 1 di 2
codici-dacci-il-5