La prorogatio concessa all’Arera prevedeva, come indicato dal parere 5388/10, che il Collegio dell’Autorità continuasse ad operare, esercitando le proprie funzioni limitatamente agli atti di ordinaria amministrazione ed a quelli indifferibili ed urgenti.

Pubblicato in Energia
codici-dacci-il-5