La storia di una famiglia di Cremona, che dopo la separazione vede nell’immediato l’affidamento del figlio alla madre, nonostante il loro rapporto non sia sereno e occorra il supporto di un assistente sociale, risulta uno di quei casi lampanti in cui il padre non viene preso in considerazione come genitore affidatario nonostante sia il più idoneo.

CODICI: il dramma familiare dei padri separati in difficoltà è un’emergenza sociale da non sottovalutare

Per CODICI l’unica soluzione è la bigenitorialità

A Ravenna il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il regolamento comunale per la tenuta del registro della bigenitorialità.

codici-dacci-il-5