Un nuovo percorso per l'affidamento condiviso paritario dei figli minori.

Pubblicato in Famiglia

Attacchi strumentali. Così Codici definisce le critiche che il Comitato NoPillon sta muovendo al disegno di legge presentato dal Governo.

 

Pubblicato in Famiglia

L'Associazione CODICI, che si batte da anni per la bigenitorialità e per la delicata situazione dei padri separati in Italia, accoglie positivamente le novità introdotte dal disegno di legge presentato dal nuovo Governo.

Pubblicato in Famiglia

Il tema dell'affido condiviso in Italia è una questione di primaria importanza che è ancora lontana dall'essere risolta.

Pubblicato in Famiglia

Per CODICI la colpa è dei Giudici che consapevolmente riducono in povertà i padri

Pubblicato in Famiglia


Da una ricerca di CODICI emerge che nel 97,2% dei casi i figli vengono affidati alla madre

Pubblicato in Famiglia
Per CODICI l’unica soluzione è la bigenitorialità
Pubblicato in Famiglia

A Ravenna il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità il regolamento comunale per la tenuta del registro della bigenitorialità.

Pubblicato in Famiglia
Da un’indagine condotta da CODICI, che è riuscita ad avere accesso ai dati statistici a cura dell’Istituto Nazionale di Statistica, in una media rilevata tra i Tribunali di tutta Italia (nelle città di Firenze, Milano, Napoli, Roma e Salerno) tra il 92-97% dei casi di separazione, i figli vengono affidati alla madre.
Pubblicato in Famiglia

Nonostante in Italia esista la legge sull’affido condiviso e, in caso di separazione, quindi il figlio debba essere affidato congiuntamente, risulta essere un falso condiviso il fatto che i figli lo siano in pari misura al padre e alla madre. Un elemento che, come confermano i dati del Tribunale di Roma e della Corte d’Appello, è scandaloso: i figli che dovrebbero essere in affido condiviso, effettivamente vengono assegnati alla madre per il 97,2% dei casi.

Pubblicato in Famiglia
Pagina 1 di 4
codici-dacci-il-5